Giu
15

Vita nello spazio

Inserito il 15 giugno 2005 da Roswell in EBE, Ufologia

images3.jpgMolti sostengono che la vita sia una prerogativa dei Pianeta Terra, ma per nostra fortuna non è così. Come studente universitario e ricercatore Esobiologo, basandomi su studi effettuati da me e da notevoli scienziati delle più svariate branche della Scienza, sappiamo che lo spazio è ricco di Materia Interstellare, ed essa è importante perchè le stelle ed i pianeti si sono originati da essa, come il giovane ammasso aperto delle PLEIADI, distanti 500 anni luce da noi. A loro volta le stelle che hanno avuto origine dal mezzo interstellare in alcune fasi della oro evoluzione, possono perdere Materia, contribuendo ad arricchire il mezzo Interstellare. Questa Materia, fu osservata circa 200 anni fà, ed era composta da gas e particelle solide. Tale gas è costituito principab-nente da H ed He (Idrogeno ed Elio) ed altri elementi abbondanti anche nel nostro Sole, una stella di media grandezza distante 149.000.000 di km. Troviamo una gran quantità di molecole dei mezzo interstellare; la Formaldeide, l’Acido Acetico, l’ammoniaca, I’Acqua, oltre a molecole organiche al Carbonio, all’Idrogeno molecolare ecc… Sono state trovate in varie meteoriti cadute sulla Terra dagli spazi Intersellare Aminoacidi cioè i mattoni della vita, diversi da quelli conosciuti sulla Terra, viene esclusa ogni tipo di contaminatone Terrestre. Altri Aminoacidi sono stati trovati in rocce nel Canada, niente di particolare se non fosse per il fatto che la loro età era di 65.000.000 di anni là. Molecole organiche, viaggiano anche a bordo delle Comete, che orbitano non solo nel nostro sistema, ma anche in altri Sistemi planetari individuati da Astronomi e Astrofisici. E come la mettiamo con il “Molibdeno”, un catalizzatore necessario per dare origine alla vita sulla Terra quando iniziò a svilupparsi sul nostro pianeta? ln conclusione lo spazio interstellare è pieno di materia che svolge il compito principale della vita sulla Terra, ciò è stato accertato da alcuni Radiastronomi sin dal 1970, ed è ufficialmente ammesso che il processo chimico che produce la vita, opera nell’intero Universo. Non ci sono dubbi su questo, come dimostrano le continue apparizioni di quegli Oggetti Volanti non Identificati (UFO), che sorvolano i nostri cieli. Sono la creazione di forme di vita più progredite della nostra. Si può anche non credere, ma la realtà questa volta supera la Fantasia.

[ Scritto da PALUMBO MARCO ]

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento






Migrare il contenuto del vecchio sito ha portato alla perdita di alcune informazioni, chiedo scusa anticipatamente agli autori di articoli e documenti qualora abbia, involontariamente, omesso di citarli.