Archivio di agosto 2005

Ago
30

I Sumeri

Inserito il 30 agosto 2005 da Roswell in Misteri

I sumeri3200-2800 a.C. Periodo protostorico. I Sumeri sono presenti nel sud della Mesopotamia (“terra tra i fiumi”). I rilievi stratigrafici in Irak li vedono come la prima cultura in assoluto e non ci sono strati significativi (eccetto quelli neolitici) sottostanti agli strati relativi alle loro città, quindi per l’archeologia la loro origine è oscura: forse sono imparentati con i fondatori della cultura dell’Indo. (Continua…)

Ago
30

Avvistamento a Rimini

Inserito il 30 agosto 2005 da Roswell in Avvistamenti

Singolare episodio accuduto ad un turista aretino in vacanza sulla riviera romagnola. L’uomo, Mario Munafò, 57enne, sostiene di aver visto un Ufo.
E’ accaduto all’hotel Adriana di Rimini Marina, intorno alla mezzanotte fra sabato e domenica. Munafò si trovava alla finestra della sua camera quando ha avuto luogo la strana apparizione: “C’era una luce bianca simile a una luna, ma più piccola, che in un pochi secondi è stata affiancata da un’altra simile che poi è subito scomparsa. Erano luci bianche e tonde e ondeggiavano in maniera anomala, senza emettere alcun suono”.
Munafò, che ha raccontato l’episodio telefonando alla redazione di una testata giornalistica romagnola, non ha dubbi: “Per me si trattava di un ufo. Non saprei come spiegare altrimenti il fenomeno”. Il suo racconto però, inevitabilmente, ha ricevuto poche attenzioni: “Ho provato ad accennarlo al portiere dell’albergo” ha detto Munafò “ma non mi ha dato molto credito”.
Secondo Gianfranco Lollino, direttore dell’Osservatorio Copernico di Saludecio, il racconto è però assolutamente credibile e l’episodio non rappresenta neanche una novità. Lollino, pur non pronunciandosi sul caso specifico, ha lasciato uno spiraglio all’ipotesi-Ufo: “Sono anni che in Adriatico assistiamo a fenomeni anomali di questo tipo. In particolare dal 17 agosto abbiamo filmato e fotografato una ventina di fenomeni differenti che non possono essere spiegati in alcun modo. Forse si potrebbe trattare di esercitazioni militari, ma in questo senso l’esercito non ci ha mai fornito riscontri”

Ago
25

Area 51

Inserito il 25 agosto 2005 da Roswell in Cover-up, Top Secrets, Ufologia

Racconti di fantascienza passati per una terribile realtà, affascinante proprio per l’orrore che nasconde ? Fantasie drammatizzate da individui desiderosi di crearsi uno stuolo di “ammiratori” e di assumere le vesti dei depositari di una orribile verità conosciuta a pochi ed eroicamente resa pubblica ? Speculazioni di carattere commerciale rivolte ai tanti creduloni ed ingenui sparsi in tutto il mondo e, soprattutto, negli Stati Uniti ? Mitomania ?
(Continua…)

Ago
24

Intervista con l’Alieno

Inserito il 24 agosto 2005 da Roswell in Alieni, Video
http://www.youtube.com/watch?v=yn4cyq1HZak
Ago
24

I Grigi e i rapimenti UFO

Inserito il 24 agosto 2005 da Roswell in Alieni, Rapimenti ed impianti, Ufologia

I GrigiUna rivoluzionaria ipotesi emerge dallo studio comparato della nutrita casistica sulle abductions, a confronto con le testimonianze di visite aliene nel passato remoto: i Grigi intendono creare corpi nuovi per gli esseri di questa Terra.

Le statistiche riportate dalla stampa internazionale sulle abductions sono impressionanti. Tre milioni e mezzo di rapiti nella sola America, un milione in Gran Bretagna. Sono cifre incredibili, se riteniamo che gli alieni vogliano SEMPLICEMENTE studiare la razza umana. Per questo motivo diversi ricercatori stanno cercando altrove la spiegazione per un intervento così massiccio. Del resto, alla luce delle nuove ricerche portate avanti da Derrel Sims, John Mack, C.D.Bryan e altri, non possiamo più negare la realtà di questi fatti, liquidandoli come un’isteria di massa. Il dato interessante è che questi ‘interventi dall’alto’ non sono affatto una novità. Se ne parla nelle cronache medievali e rinascimentali, nei vangeli apocrifi e nelle epopee sumere, ovviamente utilizzando termini dell’epoca. I rapitori alieni vengono chiamati Dei, Angeli o Veglianti, le loro navi ‘carri di fuoco’, le loro sonde ‘il marchio degli dei’ . Oggigiorno, se leggiamo attentamente le documentatissime opere dell’ufologa americana Karla Turner sui rapimenti UFO (‘Rapite dagli UFO’, edizioni Mediterranee; ‘Into the fringe’, intradotto in Italia), notiamo che i rapitori sono principalmente dei Grigi, che motivano tali misfatti sostenendo che debbono ‘crearci corpi nuovi in attesa del ritorno di Gesù’, in previsione della fine del mondo. (Continua…)

Ago
22

L’equipaggio del Discovery: Possibili altre forme di vita

Inserito il 22 agosto 2005 da Roswell in Cronaca

DiscoveryWashington – Dall’equipaggio del Discovery verso i primi di agosto sono giunte dichiarazioni sulla probabile esistenza di vita nello spazio.”E’ molto probabile che nell’universo ci siano altre forme di vita”, ha detto, in collegamento dallo spazio, l’astronauta Andrew Thomas, intervistato da un giornalista. “Con questo non voglio dire che vengano a visitarci con gli Ufo, perché non credo sia questo il punto. Ma penso che lì fuori, nella profondità dell’universo, ci potrebbe essere della vita sensibile”. “Possibili altre forme di vita” Sulla questione si è espressa anche Eileen Collins, comandante della missione: “Ritengo che dobbiamo continuare a esplorare l’universo. Al momento, stiamo facendo solo piccoli passi qui, con lo shuttle e con la stazione spaziale. Torneremo sulla luna, e fa parte anche dei piani del nostro paese fare in modo che le stesse persone comuni possano andare sulla luna..e anche su Marte. Andremo lì e vedremo….E’ quasi inimmaginabile pensare che siamo davvero soli nell’universo. Probabilmente non sarà la nostra generazione, ma quelle future che troveranno una vita intelligente nello spazio”.

Ago
21

UFO a Canicattì

Inserito il 21 agosto 2005 da Roswell in Avvistamenti

Palermo, 19 ago. Un ufo a Canicattì (Agrigento). E’ un vero e proprio rompicapo, un caso da ”x-file”, l’avvistamento di un oggetto, ad oggi, non identificato. Un operatore tv, Luca Cacciato, 24 anni, ha ripreso con una telecamera il presunto velivolo non convenzionale. Il filmato, girato nella prima settimana dello scorso marzo, va avanti per alcuni minuti e qualche giorno fa è stato consegnato ad alcuni esperti del centro Ufologico, arrivati da Roma. La cassetta è stata acquisita anche dai Carabinieri. Luca Cacciato, operatore di regia di un emittente locale, ‘Europa Tv’, con la passione per il basket, racconta di ”avere visto l’oggetto in cielo alle 19 di un giorno d’inizio di marzo”. ”Era più grande di una stella – spiega all’ADNKRONOS -. L’ho visto da lontano a circa un chilometro di distanza. Con la macchina l’ho seguito fino a una contrada in campagna. L’ho visto scendere fra le nuvole. Non è la prima volta che da queste parti c’è un avvistamento”. Ma che ne pensa Luca Cacciato del presunto ufo? ”Io sono scettico. Potrebbe essere un’americanata. Però sono rimasto di stucco”.

[ via La Sicilia.it ]

Ago
17

L’uomo falena

Inserito il 17 agosto 2005 da Roswell in Misteri

Conosciuto con nomi diversi (Spring-Heeled Jack, “Jack dai tacchi a molla” o “Jack il saltatore” a Londra, Owlman – Uomo Gufo, Mothman – Uomo Falena, e Uomo Scimmia negli U.S.A.), il mito di quello che noi chiameremo semplicemente Mothman è ritornato a far parlare di sé grazie al film “The Mothman Prophecies – Voci dall’ombra” di Mark Pellington, con Richard Gere, tratto dall’omonimo libro di John A. Keel, importante ufologo statunitense, autore, tra gli altri, di UFO: operazione cavallo di Troia (MEB, 1975) e Creature dall’ignoto (Fanucci, 1978). Sebbene gli avvistamenti di questa creatura (?) abbiano avuto un momento di particolare intensità a metà degli anni ’60 negli Stati Uniti, in West Virginia, anche altrove, in altri tempi, si sono registrati avvistamenti di creature dall’aspetto simile. (Continua…)

Ago
17

E Mussolini nascose l’Ufo di Milano

Inserito il 17 agosto 2005 da Roswell in Ufologia

mussolini.jpgMILANO, 11 APRILE – Il duce guardò il cielo. Trasecolò. Non disse “Quel maledetto Ufo” perché ancora non si parlava di oggetti volanti non identificati. Forse disse in romagnolo “Sorbole, un’aeronave sconosciuta” e smoccolò a lungo. Fantapolitica ma non tanto. Perché se i documenti in possesso del Cun, il Centro Ufologico nazionale sono veri e autentici come afferma anche il consulente tecnico incaricato di datarli, un oggetto non identificato piombò un giorno del 1933 dai cieli di Milano. Mentre ciò che restava della navicella aliena veniva ricoverato e infrattato chissà dove, la macchina della censura si metteva in potente movimento. Nessuna notizia. Bavaglio all’Agenzia Stefani (l’Ansa di allora), minacce per i giornalisti di trascinarli fino al tribunale speciale.

Ecco la storia di questo Ufo-crash ante litteram come può essere ricostruita dai documenti in possesso del presidente del Cun Roberto Pinotti e del segretario Alfredo Lissoni.

La data è il 13 giugno 1933. Il telegramma porta l’intestazione “Ufficio telegrafico di Milano” e la dicitura “Riservatissimo – lampo – priorità su tutte le priorità”. Come mittente reca la voce prestampata “Agenzia Stefani”. (Continua…)

Ago
12

La Scimmia di Loys

Inserito il 12 agosto 2005 da Roswell in Misteri

La Scimmia di LoysIl pugno di uomini che nel 1920 raggiunse stremato le rive del fiume Tarra, affluente del Rio Catatumbo, era tutto ciò che restava dell’imponente spedizione petrolifera che tre anni prima era partita verso la Sierra de Perijeé, la catena montuosa coperta da inestricabile foresta vergine che si trova ai confini tra Colombia e Venezuela. A capo di essa vi era il geologo svizzero Francois de Loys, che aveva accettato l’incarico dalla compagnia olandese “Colon Development”, ed il cui scopo principale era quello di realizzare il prospetto geologico del bacino del Rio Tarra, per contribuire al promettente programma di produzione petrolifera locale iniziato l’anno precedente. L’impresa non fu però delle più agevoli: la zona da esplorare si rivelò estremamente inaccessibile, calda, umida, insalubre ed inospitale.
Ai numerosi ostacoli naturali si aggiunse poi la pericolosa presenza degl’Indios Motilones, che assieme alle malattie decimarono ad uno ad uno i membri della spedizione. (Continua…)