Ott
21

Le trame del Mj-12

Inserito il 21 ottobre 2005 da Roswell in Congiure, Ufologia

Majestic 12MJ-12 è un’operazione “ultra top secret” di ricerca e sviluppo dell’Intelligence; MJ-12 fu istituito il 24 settembre 1947 dal Presidente Truman e, nel 1954, elevato a Comitato dal Presidente Eisenhower, all’interno del National Security Council (NSC – Consiglio Nazionale per la Sicurezza) con un Ordine Esecutivo Segreto, Order Number 54-12. Il National Security Council lo denominò Comitato 54-12, con il Presidente responsabile dell’approvazione di tutti i “black projects” (progetti ombra). Da allora il Gruppo MJ-12 è stato denominato Comitato Speciale, Comitato 303 e, attualmente, Comitato 40. È definito il Direttorato del NSC. Il Comitato 40 8PI-40 accede alla tecnologia avanzata e ai gruppi di lavoro tesi alla esecuzione di “cover-ups”. Nel passato, Henry Kissinger era a capo di questo comitato (Nome in codice The Overseer – Sovrintendente). Operation Majority CR-20M7/6.2 – FILE: MTR/K-25 MWC/JL – FMWC/1972USN “Operation Majority” è il nome dell’operazione responsabile di tutti gli aspetti, il progetto e le conseguenze della presenza aliena sulla Terra. “Majesty” fu catalogato come nome in codice, per il Presidente degli Stati Uniti, per le comunicazioni relative a questa informazione. “Grudge” contiene 16 volumi di informazione documentata raccolta dall’inizio delle indagini condotte negli Stati Uniti sugli Oggetti Volanti Non Identificati (UFO) e Velivoli Alieni Identificati (IAC). Il progetto fu fondato dalla CIA, (fondi riservati, non-stanziati) con il denaro proveniente dal traffico illecito di droga. (Ai vertici dell’Air Force correva voce che la partecipazione nel traffico illegale di droga era giustificata in quanto tesa ad identificare ed eliminare le figure deboli della nostra società). “Grudge” mirava a raccogliere tutta l’informazione scientifica, tecnologica, medica e dell’intelligence di avvistamenti di UFO e di IAC oltre a contatti con Forme di Vita Aliena. Questo archivio di informazioni è stato usato per promuovere il Programma Spaziale dell’Air Force statunitense (“Ultra Top Secret”). JASON SOCIETY (Jason Scholars); l’ex Presidente Eisenhower commissionò una società segreta nota come “Jason Society” (o Jason Scholars) sotto il comando delle seguenti personalità: il direttore della Central Intelligence, Allen Welsh Dulles, il dott. Zbigniew Brzezinski, Presidente della Commissione Trilaterale dal 1973 al 1976 e il dott. Henry Kissinger, Capo delle strutture scientifiche interessate a tutti i fatti, le prove, la tecnologia, le menzogne e le coperture, finalizzate alla scoperta della verità sulla questione Aliena. La società era formata da 32 tra le personalità più autorevoli negli USA. MJ-12 è il nome del gruppo di controllo segreto all’interno della “Jason Society”. I migliori 12 dei 32 membri della “Jason Society” erano designati MJ-12. MJ-12 esercita il totale controllo ed i loro partecipanti sono contrassegnati con il codice J-1, J-2, J-3 e così via, tra i componenti della “Jason Society”. Il direttore della Central Intelligence, denominato J-1, è il Direttore del gruppo MJ-12. MJ-12 era esclusivamente responsabile nei confronti del Presidente degli Stati Uniti (oggi non è più così). Il reale ammontare dei finanziamenti ai progetti connessi agli Alieni va al di là dell’immaginabile! Lo si creda o meno, MJ-12 gestisce il principale traffico di droga illegale internazionale. Questo per nasconderne il finanziamento agli occhi del Congresso e dei cittadini americani. Era giustificato in quanto identificava ed eliminava gli elementi deboli e indesiderati della nostra società. Nel Maryland fu costruita una base segreta di incontro per il Gruppo MJ-12, accessibile solo dall’alto, costituita da strutture operative, ricreative e di vario genere per il gruppo MJ-12 e la “Jason Society”. La base è denominata in codice “”The Country Club””, Il terreno su cui è edificata è stato donato dalla famiglia Rockefeller. Si tratta di un’installazione riservata alle sole persone con nullaosta ultra top secret-MAJI. La MAJI – Majority Agency for Joint Intelligence – raccoglie e valuta l’informazione, la disinformazione e l’intelligence. Questa agenzia è responsabile di tutta la disinformazione ed opera in collaborazione con la CIA, la NSA, la DIA e l’Office of Naval Intelligence. È un’organizzazione molto potente di controllo dei progetti alieni. MAJI dipende solo dal MJ-12 MAJIC è la classificazione di sicurezza e nullaosta di tutto il materiale, i progetti e l’informazione circa gli Alieni. MAJIC significa “controllato dal MAJI” (MAJI + Controllato = MAJIC). NOTA: MJ-1 è la classificazione del Direttore del MAJI, che è il Direttore della CIA e riferisce esclusivamente al Presidente. Altri membri del MAJI sono denominati MJ-2, MJ-3, ecc. È per questo che si fa confusione sui riferimenti del MJ-12, come gruppo MJ-12 o come persone che ne fanno parte. Designazione MJ-12 come gruppo: MAJI o MAJIC. Nei documenti ufficiali concernenti il MJ-12 la designazione MJ-12 significa solo la persona. Nel 1947, il “Project Sign” fu creato per acquisire quante più informazioni possibili sugli UFO, le loro prestazioni e scopi. Per garantire la sicurezza, la connessione tra “Project Sign” e MJ-12 era limitata a due figure di collegamento all’interno della divisione Intelligence dell’Air Material Command, il cui ruolo era filtrare determinate informazioni attraverso i canali. Nel dicembre del 1948, “Project Sign” divenne “Project Grudge” con una palese controparte civile denominata “Project Blue Book” nota a tutti. Solo i rapporti sicuri venivano consegnati al “Project Blue Book”. L’MJ-12 fu organizzato originariamente dal generale George C. Marshall, nel luglio 1947, per indagare sul recupero e i rottami dell’UFO crash di Roswell-Magdalena. L’ammiraglio Hillenkoetter, direttore della CIA dal primo maggio 1947 fino al settembre 1950, decise di attivare il “Robertson Panel”, incaricato del monitoraggio dei centri civili di ricerca ufologica emergenti in tutto il Paese. Nel 1956, egli si unì anche al NICAP, di cui fu eletto membro del consiglio direttivo, il che gli consentì di divenire una “talpa” per conto del MJ-12, insieme al suo gruppo di esperti segreti. Riuscivano così a pilotare il NICAP a piacimento. Con il “Flying Saucer Program” sotto il totale controllo del MJ-12 e le prove occultate, il generale Marshall si sentiva più tranquillo, in una situazione tutto sommato piuttosto bizzarra. Questi personaggi ed i loro successori hanno finora costantemente ingannato il pubblico di gran parte del mondo occidentale, mediante l’infiltrazione di esperti di cui usano l’influenza per rendere efficaci i loro piani, il che accade ancora oggi con considerevole successo. A sei mesi dal Roswell crash del 2 luglio 1947 e dalla scoperta di un altro UFO precipitato nei Piani di San Augustin, nei pressi di Magdalena, New Mexico, il 3 luglio 1947, si attuò una vasta riorganizzazione di agenzie e ricollocamento del personale. Il motivo principale alla base della “Copertura di Sicurezza” e il reale motivo della sua costituzione erano l’analisi ed il tentativo di duplicare le tecnologie aliene. Alla guida delle attività c’erano i seguenti gruppi: Consiglio di Ricerca e Sviluppo (R&DB) Air Force Research and Development (AFRD) The Office of Naval Research (ONR) CIA Office of Scientific Intelligence (CIA-OSI) NSA Office of Scientific Intelligence (NSA-OSI) Nessuno di essi era a conoscenza dell’intera situazione. Ogni gruppo aveva accesso solo a particolari che il MJ-12 consentiva loro di sapere. MJ-12 opera anche attraverso vari gruppi civili investigativi e di intelligence. La CIA e l’FBI sono manipolati dal MJ-12 per espletare i loro scopi. La NSA fu creata in primo luogo per proteggere il segreto dei dischi volanti recuperati ed avere inoltre il controllo totale su tutte la comunicazioni di intelligence. Tale controllo consente alla NSA di monitorare ogni persona via e-mail, telefono, telex, telegramma ed oggi via computer in linea, sorvegliandone le comunicazioni private e personali. I PROGETTI MAJIC SIGMA è il progetto che per primo stabilì contatti con gli Alieni ed è responsabile delle comunicazioni. PLATO è responsabile delle Relazioni Diplomatiche con gli Alieni. Questo progetto assicurò un negoziato formale con gli Alieni. AQUARIUS è il progetto storico-analitico della presenza aliena e della sua interazione sulla Terra con l’Homo Sapiens. GARNET è responsabile del controllo di tutta l’informazione e dei documenti concernenti la materia aliena, nonché della loro valutazione e verifica. PLUTO è il progetto responsabile della valutazione di tutta l’informazione concernente gli UFO e gli IAC in relazione alla tecnologia spaziale. POUNCE è un progetto istituito per recuperare tutti i velivoli alieni abbattuti e/o precipitati. Forniva una copertura operativa per occultare ciò in cui si era realmente impegnati, quando necessario, vale a dire in operazioni che venivano coperte dichiarandole relative ad incidenti di velivoli sperimentali, a progetti edili e ad estrazioni minerarie, ecc. Il progetto ha avuto pienamente successo ed è tuttora in corso. NRO è la National Reconnaissance Organization stanziata a Fort Carson, Colorado. È responsabile per la sicurezza di tutti gli Alieni e di tutti i Velivoli alieni connessi ai progetti. DELTA è la designazione della specifica unità della NRO addestrata ed incaricata della sicurezza di tutti i progetti del MAJI. È un team di sicurezza ed emergenza della NRO, appositamente addestrato per fornire protezione ai progetti operativi inerenti gli Alieni e il LUNA. Il gruppo LUNA ha anche un nome in codice: Men in Black (MIB). Questo progetto è in corso. BLUE TEAM è il primo progetto responsabile per l’intervento e/o il recupero di Velivoli alieni abbattuti e/o precipitati e/o Alieni. Era programmato e gestito dall’U.S. Air Force Material Command. SIGN è il secondo progetto responsabile di raccogliere le informazioni segrete e determinare l’eventuale minaccia della presenza aliena nei confronti della Sicurezza Nazionale degli USA. Era un progetto della U.S. Air Force e della CIA. REDLIGHT era il progetto impegnato nei test sperimentali sui velivoli alieni recuperati. Venne posposto dopo tutti i tentativi risoltisi con la distruzione del velivolo e la morte dei piloti. Questo progetto fu portato avanti nell’Area 51, Groom Lake, (Dreamland) nel Nevada. Il “Project Redlight” fu ripreso nel 1972 e ha avuto un certo successo. Gli avvistamenti di UFO accompagnati da elicotteri neri sono proprietà del “Project Redlight”, ora operativo nell’Area 51 nel Nevada (i test forse sono stati trasferiti in Messico). SNOWBIRD fu istituito come copertura del “Project Redlight”. Venne costruito un velivolo di tipo discoidale utilizzando tecnologia convenzionale. La notizia fu divulgata alla stampa e il velivolo mostrato in pubblico in diverse occasioni. Lo scopo era di spiegare avvistamenti accidentali o informazioni inerenti il “Redlight” come velivoli “Snowbird”. Si è trattato di un’operazione di disinformazione altamente efficace. Tale progetto viene attivato solo in caso di necessità e per molti anni non è stato usato. Anche oggi è sotto naftalina. BLUE BOOK fu un progetto di raccolta e disinformazione dell’Intelligence della U.S. Air Force sugli UFO e gli Alieni. Una volta chiuso, i suoi dati ed il personale furono assorbiti dal progetto “Aquarius”. Un rapporto classificato, denominato “Grudge/Blue Book”, “Report Number 13”, contiene le uniche informazioni significative provenienti dal progetto, ma non è mai stato divulgato, né è accessibile ancora oggi. Nota della redazione: La seconda parte del rapporto del colonnello Wilson è attinente ai diversi tipi di velivoli alieni recuperati dagli USA e sui quali sarebbero stati condotti studi avanzati sino a riconoscerne il sistema di tecnologia propulsiva.

[ via UfoOnline ]

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento






Migrare il contenuto del vecchio sito ha portato alla perdita di alcune informazioni, chiedo scusa anticipatamente agli autori di articoli e documenti qualora abbia, involontariamente, omesso di citarli.