Giu
13

Strano fiume Africano

Inserito il 13 giugno 2007 da Roswell in Misteri

Strano fiume Africano

Questo strano fiume si trova in Africa, Gabon, visto da vicino non sembra un corso d’acqua come si ci aspetterebbe.
Oltre all’aspetto inconsueto sembra che su Google Map quella zona sia stata fotografata a risoluzioni molto piĆ¹ alte rispetto alle zone circostanti.
Sembrano dei campi coltivati in mezzo alla foresto.

Qualcuna ha un’idea ?

Related Posts with Thumbnails

4 commenti per quento post

1 gennaio 2008 | 21:44 | Andrea

per quanto riguarda gli pseudo campi secondo me è semplicemente dato dai riflessi dell'acqua che scorre veloce che dal satellite potrebbe sembrare qualcosa di strano, basterebbe avere una risoluzione più alta per capire con certezza.

per quanto riguarda invece la differente qualità dell'immagine sarà dovuta ad un aggiornamento delle mappe che vengono fatte in un modo particolare visto che i satelliti seguono determinate orbite…se si va ad esempio su rio de janeiro si può vedre che anche qui vi sono diversi step di risoluzione…tutto qui a mio parere,niente di misterioso

21 febbraio 2008 | 15:50 | FRA.@X

Secondo me o è un errore della macchina fotografica del satellite "ma mi sembra strano" altrimenti mi sembrerebbe tipo un circuito elettrico che stà sott'acqua o una base nascosta "tipo guerre stellari" anche questa cosa mi sembra un pò troppo fantascientifica però.

20 marzo 2008 | 13:38 | Steelplume

Artefatti grafici, e più sono precisi più derivano dall'elaborazione della compressione digitale (formati jpeg & co.)

13 maggio 2009 | 18:18 | lucadevil

E' un errore del satellite che ha fatto la foto perchè in molte zone del mondo viste con google earth si notano cose del genere(circuiti elettrici,scritte "google",e cose del genere).

Potrebbero anche essere easter eggs inseriti di proposito da quelli di google…..

Di sicuro non è un riflesso e neanche una base segreta sottomarina….

Lascia un commento






Migrare il contenuto del vecchio sito ha portato alla perdita di alcune informazioni, chiedo scusa anticipatamente agli autori di articoli e documenti qualora abbia, involontariamente, omesso di citarli.