Mar
28

Alla scoperta di Nibiru

Inserito il 28 marzo 2008 da Roswell in Misteri

E’ noto che la scoperta di Plutone(C.Tombaugh, 1930) non fu effettuata otticamente, in base all’osservazione della volta celeste, bensì matematicamente, derivandola dalle perturbazioni orbitali di Urano e Nettuno; solo in un secondo momento tale scoperta fu confermata mediante il telescopio.

Sistema Solare a 12 PianetiNel corso del 1972, esaminando la traiettoria della cometa di Halley, J.Brady (del Lawrence Livermore Laboratory – California) scoprì che anche l’orbita di questa cometa, come quelle di Urano e Nettuno, era “perturbata”. I suoi calcoli lo condussero ad ipotizzare l’esistenza di un pianeta “X” alla distanza di 64 UA(Unità astronomiche) dal Sole (Plutone ne dista 39), con periodo orbitale di 1800 anni terrestri. Brady, come tutti gli astronomi che si stavano occupando del pianeta “X”, presumeva che tale corpo celeste orbitasse intorno al Sole nello stesso modo degli altri pianeti; ne quantificò pertanto la distanza dalla nostra stella in misura della metà del suo asse orbitale maggiore. Questo in accordo con la seconda legge di Keplero (<>); vale a dire che un pianeta si sposta tanto più lentamente quanto più è lontano dal proprio sole. Nel nostro sistema, ad es., si passa dal velocissimo Mercurio (che impiega poco meno di tre mesi a compiere la propria rivoluzione intorno al Sole) al lentissimo Plutone (oltre 247 anni). mm / l), sensibile al calore racchiuso nell’interno di corpi substellari.

SumeriSecondo le testimonianze dei Sumeri, Nibiru orbita come una cometa attorno al Sole, essendo quest’ultimo uno dei fuochi della propria ellissi estremamente allungata, così che la distanza dal Sole corrisponde all’intero asse maggiore e non alla sua metà. E’ curioso il fatto che l’orbita del pianeta “X” calcolata da Brady (1800 a.) sia esattamente la metà dell’orbita di 3600 a. che i Sumeri attribuivano a Nibiru. Ricordiamo che (secondo le tesi di Z.Sitchin, esposte in “Genesis Rivisited”, 1990) la traiettoria dell’orbita di Nibiru, in questo periodo, starebbe facendo ritorno verso il perigeo: questo potrebbe giustificare la strana coincidenza…?
Ma Brady giunse ad ulteriori conclusioni, in sintonia con le tradizioni sumeriche: il pianeta “X” sarebbe dotato, come Plutone, di un’orbita retrograda, con il piano fortemente inclinato rispetto all’eclittica.

All’inizio gli astronomi si interrogarono se il responsabile delle perturbazioni nell’orbita di Urano e Nettuno potesse essere Plutone, giacché la considerevole eccentricità della sua orbita gli consente di penetrare periodicamente all’interno dell’orbita di Nettuno (una situazione di questo tipo è iniziata nel ‘79 e si è conclusa nel ‘99). Questi dubbi svanirono nel giugno del 1978, allorché W.Christie (dell’Osservatorio Navale di Washington, un organismo della Marina Americana sotto il diretto controllo della NASA) scoprì che Plutone, oltre a possedere un satellite (Caronte), era molto più piccolo di quanto si pensasse (meno di 2/3 della Luna) e quindi dotato di una massa non in grado di esercitare rilevanti influenze gravitazionali.

L’elaborazione di tutti questi dati rafforzarono l’indicazione che un’unica forza estranea, il “pianeta dell’attraversamento” dei Sumeri, avesse inclinato Urano, spostato e inclinato Plutone ed impresso un’orbita retrograda anche a Tritone (un satellite di Nettuno).

Incuriositi da queste scoperte, due colleghi di W.Christie all’Osservatorio Navale (R.S.Harrington e T.C.Van Flaandern) condussero una lunga serie di simulazioni al computer, raggiungendo la conclusione che tutte quelle anomalie orbitali fossero state determinate da un “intruso”, cioè da un pianeta (grande da due a cinque volte la Terra) con piano orbitale inclinato ed un semiasse di “meno di 100 UA”.

Nel 1981 i dati raccolti durante le missioni del Pioneer 10, del Pioneer 11 e dei due Voyager dimostrarono l’esattezza di tali intuizioni: doveva esistere un corpo celeste, grande almeno il doppio della Terra, in orbita solare ad una distanza di almeno 2.4 miliardi di km oltre Plutone e con periodo orbitale di almeno 1000 anni. Il “Detroit News” del 16 gennaio 1981 pubblicò la notizia in prima pagina, insieme alla raffigurazione sumera del sistema solare, così come appare sul famoso sigillo cilindrico, conservato nel Museo di Berlino, col n.° VA/243.

A questo punto una svolta decisiva nelle ricerche fu impressa dal “Progetto IRAS” (Infrared Astronomical Satellite), vale a dire l’esplorazione agli infrarossi del sistema solare, mediante il lancio in orbita terrestre a 900 km di altezza di un telescopio (60 cm di apertura, 62 rivelatori infrarossi su quattro bande spettrali, fra 8,5 e 119

razzo.jpgEra il 25 gennaio 1983, quando dalla base di Vanderberg in California partì il vettore americano Delta 3910 con a bordo 500 kg di carico utile, frutto della cooperazione USA-Inghilterra-Olanda. Per ridurre al massimo l’emissione di irraggiamento parassita, proprio della strumentazione, tutto l’insieme venne posto in un criòstato contenente elio liquido superfluido a -271°C: era indispensabile, infatti, il raffreddamento del telescopio e dei rivelatori alla temperatura più bassa possibile.

Essendo l’He liquido molto volatile, è lentamente evaporato, determinando l’inattivazione dell’IRAS il 21 novembre 1983, protraendo la missione di oltre un mese e mezzo sulla data prevista. Nei circa dieci mesi di attività, il satellite eliosìncrono scattò ed inviò al centro di controllo 600.000 immagini, dalla cui elaborazione emerse l’individuazione di 250.000 sorgenti celesti di tipo infrarosso (il 99% delle quali in precedenza sconosciute), stelle e sistemi planetari in formazione (età < 1 milione di anni), cinque nuove comete, quattro nuovi asteroidi e un misterioso oggetto in movimento, simile ad una cometa.

Tutto questo, ora, rende giustizia a R.Reynolds (del Centro Ricerche Ames), che il 30 gennaio 1983 rilasciò una dichiarazione al “New York Times” del tipo: <>. Predizione, questa, fatta propria da Z.Sitchin nella lettera inviata il giorno appresso alla <

>, nella quale si suggeriva addirittura l’appellativo: lo stesso attribuito, a suo tempo, dai Sumeri (Nibiru) o dai Babilonesi (Marduk). La qual cosa, ai giorni nostri, si è ripetuta da parte di J.Murray (della UK’s Open University), il quale, insieme con il collega J.Matese (University of Louisiana), ha dato l’annuncio nell’ottobre ’99 che …una forza misteriosa, generata da un grande oggetto invisibile, rallenta il viaggio delle sonde terrestri in uscita dal sistema solare; la stessa che, probabilmente, è responsabile della deviazione delle orbite cometarie….Ma torniamo al 1983. Verso la fine di quell’anno, in assenza di comunicati ufficiali, un’indiscrezione riuscì a trapelare, nel corso di un’intervista concessa dai principali scienziati del progetto IRAS alla rubrica scientifica del “Washington Post”. La notizia fu ripresa da diversi quotidiani statunitensi, che la titolarono: Oggetto gigante confonde gli astronomi, Corpo misterioso trovato nello spazio, Ai limiti del sistema solare un misterioso oggetto gigante, Un corpo celeste pone agli astronomi un enigma cosmico.
Messo alle strette, G.Neugebauer, Direttore dell’IRAS, dichiarò: Posso solo dire che non sappiamo di cosa si tratti.NASASuccessivamente anche la NASA uscì con un rapporto ufficiale: Il corpo misterioso rilevato dall’IRAS disterebbe “solo” 80 miliardi di km dal Sole e potrebbe trovarsi in fase di avvicinamento alla Terra. E’ stato captato due volte dal telescopio ad infrarossi (a distanza di sei mesi) e i dati raccolti mostrano che in questo periodo, pur brevissimo per i tempi astronomici, si è spostato di poco nella sua traiettoria. Ciò evidenzia che non si tratta d’una cometa, poiché una cometa non può avere una dimensione di 5x la Terra ed, in ogni caso, si sarebbe spostata maggiormente. E’ possibile, quindi, che si tratti del decimo pianeta o pianeta “X”, che gli astronomi hanno, finora, cercato invano.

Se il pianeta “X” esiste, non siamo più “gli unici” in questo sistema solare.

Perché, se esiste e corrisponde a Nibiru, allora i Sumeri dicevano la verità anche quando parlavano degli Anunnaki (corrispondenti ai Nefilim biblici), cioè di …coloro che dal Cielo caddero sulla Terra.

Le implicazioni di questa realtà, se confermata, sarebbero così sconvolgenti da sgretolare in un istante quel dogma, tanto caro all’Umanità illuministica, che risponde alla definizione di antropocentrismo.

Related Posts with Thumbnails

7 commenti per quento post

28 marzo 2008 | 19:25 | Aiace

Leggo con avidità tutto ciò che riguarda Nibiru e non c'è una teoria uguale all'atra. C'è chi dice che è piccolo, chi dice che è grande. Chi dice che è un sistema sole (nana bruna) con Nibiru attorno e ne mette in rete addirittura l'immagini dal telescopio astronomico. Senza parlare poi di cosa accadrà: c'è chi dice che distruggerà la terra quando le orbite si incroceranno, che chi dice che i "nibiriani" tornerrano da noi con gli scopi più vari. Il tutto ovviemente accadrà nel 2012. Visto che mancano 4 anni, non è che adesso dovrebbe trovarsi all'altezza di Giove? Se è così lo si dovrebbe vedere anche col vecchio cannocchiale di Galileo. Non c'è oscurantismo che tenga, se fosse vero dovrebbe essere visibile da tutti. O sbaglio ?

5 agosto 2008 | 17:35 | Carlo

aiuto!

14 maggio 2009 | 18:14 | Ferdinando SAntoro

Sono notizie "vecchie" di alcuni anni. Cosa c'è di più aggiornato?

2 aprile 2012 | 01:52 | Maurollo...."&q

..

2 aprile 2012 | 01:58 | Maurollo...."&q

Qui e dove e stato messo il video La prima volta..credo….Visto gia da 1.400.000…persone

http://www.youtube.com/watch?v=5AwrJQ7V6bw

2 aprile 2012 | 03:23 | Maurollo...."&q

(Nota)..Il Messaggio con il Link Sopra di Questo Lo Scritto (Dopo.).Ma Viene prima Di Questo perchè Ho Dovuto Riscrivere Quello Che Avevo Scritto…Meno Male che lo Avevo Copiato…..Perchè Qualcosa e Andato Male..Perchè Si E Cancellato Cio A cui Tenevo Molto Che Leggeste……Certo…E Vero che riporto cosE "E Video"lette da Altre parti…Chi Non Lo Fa?..Anche Se Nello Stesso Scritto Ce Sempre Qualcosa Di Mio Ma L'unico Sito Dove mi sento come a Casa e Questo……

Qualcosa di piu aggiornato??……..Bè…. e Accaduta..una cosa…

..

……………………

..

GRAZIE…a strumenti che NON SONO Solo Appartenenti alla Nasa…..((“ILPIU GRANDE ORGANISMO CRIMINALE…MENTITORE….E CIOE COLLEGATO ALLA CIA……E TERRORISMO…AMERICANO…PERO!!!..”))…CHE NASCONDONO IMPUNEMENTE FOTO DOVE COMPARE QUALCOSA CHE NON VOGLIONO DIVULGARE…E CHE….FATECI CASO…QUALSIASI SONDA….DALLA CASSINI…ALLE VOYAGER..ETC…..TUTTE…LE SONDE CHE SON PARTE DEL PROGRAMMA NASA..E ANCHE RUSSIA…COMBINAZIONE……PARTE DELLE FOTO…DEI SEGNALI RADIO.ETC….VENGONO OCCULTATI CON LA NAUSEANTE SCUSA CHE SI E ROTTO….UNA VOLTA ..IL BRACCIO DELL’ANTENNA…OPPURE CHE IL BRACCIO NON SI E APERTO…LUIIII….

..

.UN’ALTRA….PARTE DELLE FOTO SPARISCONO..PERCHè….LA SONDA A PERSO MEZZO OCCHIO….E .LA TELECAMERA NON HA FUNZIONATO BENE…GRRRRRRRR……

….LA RIPROVA..DI QUELLO CHE DICO…LO AVUTA SOLO L’ALTRO GIORNO…QUANDO…MI SON CHIESTO CHE FINE AVESSE FATTO LA SONDA HUGENS……..”VI RICORDATE?”…QUELLA SONDA..PICCOLA CON UNO SPECIALE SCUDO CHE SI DOVEVA STACCARE DALLA NAVE MADRE…LA SONDA ………CASSINI…………E CHE DOVEVA POI ATTERRARE SU TITANO……UNA DELLE PIU GRANDI MISSIONI MAI CONCEPITE…SECONDO ME….DALL’UOMO……….ERO ENTUSIASTA..DA UN LATO..MA…………..MA………DENTRO DI ME SENTIVO CHE SAREI STATO DELUSO PERCHè LA SONDA..ERA IN SUPERVISIONE…COME AL SOLITO….AI CRIMINALI DELLA NASA….EBBENE.E ATTERRATA….SU TITANO…POI………..HUGENS….E LI….HO AVUTO..LA CONFERMA..SI SIGNORI……LA PUNTUALE……ED ULTIMA CONFERMA…SE MAI CE NE FOSSE STATO BISOGNO…..DI TUTTO CIO CHE DICO….CHE SENTO….CON LA SENSITIVITà PIU AMAREGGIATA…RIGUARDO…A QUELLO CHE FA LA NASA….DELL’AMERICA DEI PETROLI E DELLE CIE…..INFATTI MI E VENUTO UN NERVOSO……….IMMENSO………….NELL’APPRENDERE CHE…………………………………………………………………..ANCHE HUGENS…A PERSO 300 FOTO…..ORA TAGLIO PER NON FARLA LUNGA…….MA HO AVUTO LA CONFERMA…CHE HANNO VISTO QUALCOSA……CHE LA NASA DELLE CIE DEI TERRORISTI…E DEI PETROLI….

.L’AMERICA……DI CHI………….UCCIDE………………CHI VORREBBE DARE UNA VITA MIGLIORE PER TUTTI…UNA TECNOLOGIA PULITA..E A BASSISSIMO COSTO..PER TUTTI………..HANNO TOLTO LE FOTO ANCHE LI……ANCHE LIIIIIIIII…..LO VOLETE CAPIRE?!!!……

…TORNANDO AL SOLE…….LA NASA HA TENTATO………………….SI…CI HA TENTATO IMPUNEMENTE QUEI CRIMINALI MALEDETTIIIIIIIIIII….A DIRE ANCORA PER L’ENNESIMA VOLTA….CHE “QUELLA COSA..”..ENORME…STRANA!!!……CHE SI E VISTA ATTORNO ALLA CORONA DEL SOLE E SOLO UN ILLUSIONE OTTICA…E PUNTUALMENTE CE UN VIDEO DELL’ENNESIMO ………..BASTARDO DELLA NASA…..CHE FA VEDERE CHE…(((((“”QUELLA……COSA..””)))…CHE SI VEDE CHIARAMENTE….

.ED E BEN LONTANA……DALL’ESSERE UN EFFETTO DI ROTONDITà…COME VORREBBE FAR CREDERE QUELL’IDIOTA DELLA NASA… O …DEI GETTI POTENTI DEL SOLE CHE SI RADUNEREBBERO COME A FORMA DI PALLA….((.ORA VI DO I VIDEO…..sIA DI DOVE SI VEDE CIO CHE STO DICENDO E SIA LA COSIDDETTA….PUNTUALE….SMENTITA..ANCHE SE PARLANO INGLESE DOVRESTE CAPIRE GIA SOLO CON LE IMMAGINI CHE CIO CHE VORREBBE FAR CREDERE LA NASA …SONO LE SOLITE INACCETTABILI FALSITà.))E PAZZESCO…….E….SON CONVINTO CHE QUESTA………..ULTIMA..INCREDIBILE….COSA….SI E VISTA…….SOLO..ED ESCLUSIVAMENTE……………………………..PERCHè LA SONDA S.D.O…SOHO…è UN PROGETTO ANCHE EUROPEO…E FINCHE L’AMERICA DEGLI INGANNI NON AVRà FATTO CAPIRE ANCHE AGLI SCIENZIATI…..NON AMERICANI…..E CHE HANNO ANCORA UN BARLUME DI VOLER DIVULGARE…..LE COSE…..POTREMO AVERE PER ORA………………………………

((((“”"..UN ULTIMO…..BALUARDO….DI VERITA”"”"))))))

…….ECCO LA COSA CHE SI E VISTA….COLLEGATE IL TUTTO CON TUTTE LE FOTO…LE ONDE RADIO E SEGNALI DI VARIO TIPO CHE LA NASA CI HA SEMPRE NASCOSTO.……………SAPRETE….IN MINIMA PARTE.IL PERCHè…………………………..

……………….

…………….ODIO…………………..MALEDETTAMENTE…L’AMERICA…

..L’AMERICA ………………..DELLE CASALINGHE DISPERATE….DEI 10 FILM….NEI QUALI IN 8…SI TRADISCONO A VICENDA……NEI QUALI.AD OGNI PICCOLA..CALAMITà….INVECE DI AITURSI NELLA DIFFICOLTà…………………LORO……..LA PRIMA COSA…..CHE SI INSEGNANO E QUELLA DI…….PROCURARSI…..U.N.A………………………………..WEEPPEEEENSSSS…..”RI..GRRRRRRRRrrrrr”……..E CIOè…((“UN ARMA”))….E CHE NON SONO SOLO FILM CHE NATURALMENTE INSEGNANO AI LORO SIMILI A DIVENTARE SEMPRE PIU LERCI…..NO……….NO SIGNORI.!!……E IL LORO..ESATTO……………….ESATTO……MODO DI ESSERE…E DI NON SAPERSI NE COMPORTARE …NE SAPERSI PARLARE………INFATTI… A RIPROVA DI CIO..E DI CHI ANCORA VEDE L’AMERICA COME GLI ARRIVANO I NOSTRI..E CHE SON RIMASTI COME QUANDO SI AVEVA 15 ANNI…IN CUI PENSAVAMO CHE GLI INDIANI ERANO DAVVERO…………….(“I SELVAGGI”)….A RIPROVA DI TUTTO CIO CHE STO DICENDO….TRA LE MIGLIAIA DI COSE CHE SI POTREBBERO DIRE…VI DICO SOLO QUESTA……VI RICORDATE…QUANDO SUCCESSE QUEL BELL’URAGANO…KATRINA…O COME CAVOLO LO HANNO CHIAMATO….E CHE SI ABBATTè….SI NEW ORLEANS??……………………………………….BE…………………DOPO SOLO 3 GIORNI..DAL DISASTRO ERANO DIVENTATI LORO SI DEI SELVAGGI….RAPINAVANO…SACCHEGGIAVANO…..E CHI SOLO SI AVVICINAVA….INVECE DI AIUTARSI NELLA TRAGEDIA…….AVEVANO PAURA CHE IL LORO SIMILE GLI PRENDESSE A LUI GLI ULTIMI SUOI AVERI…PER SOPRAVVIVERE….PERCHè TRA DI LORO SI CONOSCONO BENE CHE TIPI SONO….SE LO SONO DIVULGATO E INSEGNATO FINO ALLA NAUSEA………..E INFATTI …A CHI SOLO SI AVVICINAVA……GLI SI PUNTAVA SUBITO CIO DI CUI LI SON PIENI………UNA……………BELLA……………………ARMA………

..

Vi Lascio anche un pezzo di un sito da cui ho scoperto poi il link..per questi video che sto dicendo………

((“”Durante un colloquio con Jaime Maussan, il 14 marzo 2012, il noto giornalista messicano mi segnala un filmato del sole, realizzato dalla sonda americana SDO, l’11 marzo 2012, dicendomi che è qualcosa di mai visto prima. La SDO, assieme alla SOHO e alle sonde STEREO, sono le stazioni permanenti di osservazione del nostro astro lanciate dalla NASA, l’ente spaziale americano. La SDO ha una risoluzione delle immagini ad altissima qualità. Infatti ogni fotogramma inviato dalla SDO (Solar Dynamics Observatory) ha un numero di pixel di 40.000 per lato, tanto grande da riempire 15 schermi televisivi ad alta definizione.

Vado a vedere il filmato sul Link di youtube segnalatomi da Maussan e rimango veramente impressionato. Nel video si vede chiaramente una gigantesca sfera dentro la corona solare, collegata al sole da un vero e proprio tornado di energia le cui dimensioni sarebbero di circa 100.000 chilometri di lunghezza, cioè la distanza della sfera dalla superficie del sole. All’improvviso la gigantesca sfera, di dimensioni pari a oltre 7 (sette) volte la terra, si stacca e si allontana rapidamente. Nei video la sfera e il fascio energetico si vedono scuri ma in realtà sono luminosissimi. Si vedono così a causa della temperatura notevolmente maggiore del sole, che costringe i sensori della SDO a far passare poca luce in modo che i particolari della superficie solare siano ben visibili. Un poco quello che succede con le macchie solari che si vedono scure ma che, allo stesso modo, in realtà sono luminose ma di temperatura più bassa rispetto al resto della superficie solare o, ancora, quando si fotografa una persona in controluce l’immagine della persona appare molto più scura di come la vedevamo a occhio nudo. L’impressione che ricevo dalla visione delle immagini è talmente forte che mi metto in contatto con Giorgio Bongiovanni per chiedergli se è possibile chiedere spiegazioni agli esseri di luce.

La risposta non tarda ad arrivare, infatti, dopo un paio d’ore, Giorgio mi chiama e mi spiega quanto gli hanno comunicato i nostri fratelli extraterrestri: “La sfera è una gigantesca astronave della confederazione che viene usata per i grandi spostamenti nello spazio. Da sistema solare a sistema solare, da galassia a galassia e anche da cosmo a cosmo. Quando devono essere trasferite umanità planetarie, anche di un intero sistema solare, vengono usate queste sfere che sono dei veri e propri mondi abitabili. Di queste immense navi la confederazione interstellare ne possiede innumerevoli. I fasci di energia sono l’evidenza che la nave la stava assorbendo dal sole in quanto serve per questi lunghi spostamenti. Ma attraverso lo stesso sistema, possono essere trasferiti anche esseri viventi e può anche avvenire il travaso inverso, cioè energia da questo grande mondo-astronave, al sole. In questo travaso possono essere trasferiti agli astri anche nuove informazioni genetiche, secondo le esigenze creative ed evolutive dell’intelligenza cosmica.”

La risposta arrivata dagli esseri di luce attraverso Giorgio Bongiovanni, ci conferma, se ancora ce ne fosse bisogno, che il tempo del grande cambio è arrivato. Gli eventi incalzano sempre di più ed è necessario farsi trovare pronti.

1 )http://www.youtube.com/watch?v=bQ7RaOMHb5I&;NR=1&feature=endscreen

2)..”..Versione…Nasa”. .http://www.youtube.com/watch?v=82l46fpd-ic

3)…Qui in questo video si vede che addirittura…la cosiddetta…..visione……….ottica..della Nasa….si stacca…LETTERALMENTE…DAL Sole…..Alla faccia…Di chi Vorrebbe…Sempre Nascondere tutto…,..guardate…e Giudicate………….. http://www.youtube.com/watch?v=Ev8JGqDO8nk&featur
…Finisco….solo con un ultimo pensiero…SECONDO ME.ED E LUNGO SPIEGARE IL PERCHè….ma..Secondo me…….Quell’asdtronave..o qualsiasi cosa sia………secondo me sta dando………….ENERGIA…al Sole…..e NON………………………………………………..

……….Prendendola……… Forse son L’unico Al mondo a Sostenere Questo…….ma…Tenetelo..a Mente……

..Cosa Disse..Un Giorno…….lo.Strano…

.

…………………….MaurolloXendaBorgh

2 aprile 2012 | 06:05 | Maurollo...."&q

Qui Ce Un'altro Contributo Video ..Che Dimostra….se lo vedete fino Alla fine….Che….Ad un certo momento e stato messo un filtro con sfumature di colori artificiali.."ad onde"…che serve a far vedere ancora di piu che Quello che si Vede..e..ASSSOLUTAMENTE…REALE……

per Saperne di piu cercate…su google…(scott stevens oggetti sul sole)…scritto indicativamente come lo messo tra parentesi….Etc..

Qui in Questo Video Anche se parlano inglese..si percepisce..lo Stupore….Infatti uno dice….Ma Cosè…Questo??!…….poi…davvero..molto molto interessante….Etc..

http://www.youtube.com/watch?v=HTH67ufxI_Q&fe

Lascia un commento






Migrare il contenuto del vecchio sito ha portato alla perdita di alcune informazioni, chiedo scusa anticipatamente agli autori di articoli e documenti qualora abbia, involontariamente, omesso di citarli.