Archivio della categoria 'Pianeti'

ago
2

Nuova missione su Marte

Inserito il 2 agosto 2007 da Roswell in Marte, Spazio

Phoenix Mars Lander
Il prossimo 4 Agosto è previsto il lancio della Phoenix Mars Lander che esplorerà il polo nord di Marte in cerca di tracce di vita.
La Phoenix Mars Lander sarà equipaggiato con un computer RAD6000 anti-radiazioni, prodotto basato sulla IBM Power Architecture, che avra il compito di analizzare i dati della navigazione e gestirà i sistemi propulsivi, sia nello spazio che sul suolo del pianeta.

Il lancio della nuova missione sarà trasmesso in broadcasting sul sito della NASA.

lug
30

Le città di Marte

Inserito il 30 luglio 2007 da Roswell in Marte, Misteri

Marte

Articolo di Ennio Piccaluga

Il termine “Chaos”, nella geografia marziana, si riferisce a fondi sedimentari lacustri e sta ad indicare una zona in cui l’intersecarsi di linee complesse crea paesaggi alquanto tormentati.
Per uno strano e sconcertante effetto ottico, capovolgendo le immagini relative alle zone caotiche, l’aspetto cambia completamente: quelli che sembravano altipiani diventano crateri ed il paesaggio non è più riconoscibile.
L’apparenza è quella di un terreno prima umido e poi soggetto a desertificazione con lunghi solchi che sottolineano una evidente aridità. L’unica differenza è che, in questo caso, le fenditure sono larghe anche chilometri, mostrando una straordinaria complessità. Sembra quasi di osservare delle grandi città sommerse da un maremoto di dimensioni planetarie, con colate di fango che hanno coperto e modellato caoticamente le sottostanti “strutture”. (Continua…)

lug
21

Marte: Tempesta minaccia il Rover NASA

Inserito il 21 luglio 2007 da Roswell in Marte

Marte
Una violenta tempesta di polvere su Marte sta minacciando i due rover Spirit e Opportunity della Nasa.I due robot rischiano di restare privi di energia a causa della perturbazione che da oltre un mese oscura la parte del pianeta dove si trovano, riducendo al minimo l’alimentazione dei loro pannelli solari. La Nasa ha reso noto di aver ridotto al minimo l’attivita’ dei due mezzi, che si trovano in due diverse localita’ a sud dell’equatore marziano.

[ via ANSA ]

lug
13

Analisi del buco nero su Marte

Inserito il 13 luglio 2007 da Roswell in Marte

Mars Black Hole
In relazione al post sul buco nero apparso in alcune foto di Marte vi segnalo questo articolo dove trovate, a mio avviso, un’ottima analisi dai risultati abbastanza sconvolgenti:

A nostro parere, quindi, dopo aver adeguatamente colorizzato (in colori naturali) la Regione in oggetto e dopo aver valutato con ESTREMA CAUTELA ed ATTENZIONE l’immagine controversa, ciò che vediamo potrebbe non essere affatto una voragine che si apre sul nulla, bensì un lago.

Un lago che non contiene “acqua” ma, al contrario, un liquido decisamente denso, scuro ed opaco, incapace di riflettere i raggi del Sole (a meno che essi non battano sulla sua perpendicolare – e questo non è assolutamente il caso di specie, poiché l’angolo di incidenza solare, in questo frame, per espressa precisazione NASA, è fatto pari a soli 52°).
Continua…

giu
6

Foto di Marte

Inserito il 6 giugno 2007 da Roswell in Marte

Marte
Il team del Mars Reconnaissance Orbiter, il telescopio che fotografa il pianeta Marte ad alta risoluzione, ha messo a disposizione al grande pubblico più di 1.200 immagini che è possibile scaricare o consultare direttamente da web.

giu
3

Buco nero su Marte

Inserito il 3 giugno 2007 da Roswell in Marte

Mars Black HoleDopo il caso Cydonia Marte torna alla ribalta con un nuovo mistero.
Tramite le foto scattate della sonda Odyssey Themis è stato individuato un strano buco nero sulla superficie marziana che secondo i calcoli dovrebbe avere un diametro di 100 metri.
Pensando ad un malfunzionamento della sonda sono state effettuate diverse riprese e tutte hanno confermato la presenza dello strano buco sulla superficie del pianeta.
Gli scienziati spiegano che nonostante le foto ad altissima qualita non si riesce ad osservare l’interno della cavità, sembra come se la luce non riuscisse a penetrarvi.

Dato che le strumentazioni in dotazione ai satelliti che attualmente orbitano attorno al pianeta non permettono analisi più accurate gli scienziati stanno già pensando ad una missione spaziale dedicata esclusivamente all’analisi della formazione circolare.

[ via Planetary ]

nov
8

Al capolinea la polemica sugli insediamenti Marziani

Inserito il 8 novembre 2005 da Roswell in Marte, Misteri

MarteQualcuno potrà rimanere stupito dal fatto si parli ancora della triste questione della “Faccia” di Marte, in quanto ormai sono passati alcuni mesi da quando il Mars Global Survejor (MGS) ha rifotografato le curiose strutture della piana di Cydonia – immortalate la prima volta nel 1976 dal Viking – dimostrando che si tratta di formazioni rocciose naturali.

Il punto però è che tuttora da più parti si continua a parlare e scrivere della possibile origine artificiale ed aliena di queste strutture tirando in ballo l’ormai mitico cover-up della NASA che, in combutta con i MIB della CIA, dell’FBI, dell’NSA e della Spectre, vuole nascondere la verità al genere umano.
(Continua…)

lug
19

Marte: la NASA ha paura ?

Inserito il 19 luglio 2004 da Roswell in Marte, Misteri

CydoniaDi cosa ha paura l’ ente spaziale USA ?

Alla fine di agosto 1993 i mass media annunciarono con grande risalto che la sonda spaziale americana Mars Observer, giunta proprio in quei giorni nei pressi di Marte, aveva improvvisamente e inspiegabilmente interrotto i contatti con la propria base sulla Terra (Pasadena, California). Ogni tentativo di ripristinare la comunicazione si era rivelato inutile; la sonda doveva considerarsi definitivamente perduta. Mars Observer era costato 980 milioni di dollari (circa 1600 miliardi di lire) ed avrebbe dovuto mappare la superficie marziana, grazie ad apparecchiature sofisticate, capaci di rilevare fino ad un metro e mezzo di grandezza. Tutto ciò in preparazione dello sbarco umano sul pianeta previsto entro il 2020. Gli esperti della Nasa dichiararono di non capacitarsi della improvvisa interruzione di contatto. (Continua…)