Archivio della categoria 'Avvistamenti'

Ago
11

Umanoide volante

Inserito il 11 agosto 2005 da Roswell in Avvistamenti, Video


Horacio Roquet mentre lasciava il suo appartamento per recarsi a lavoro rimase impietrito quando notò la sagoma scura di un oggetto misterioso sospeso immobile al di sopra del tetto del suo palazzo

Cercò di guardare meglio, e fu allora che capì che l’oggetto in questione era un corpo umanoide, vestito in modo strano e che ‘levitava’ al di sopra del tetto del suo palazzo. La prima reazione di Horacio fu quella di rientrare in casa e prendere la sua vidoecamera, cosa che fece mentre urlava alla sorella di uscire immediatamente a vedere quella cosa. Uscirono entrambi e la “cosa” era ancora là, fluttuando a pochi metri dal loro tetto, ed entrambi dissero: “che cosa è quello?” Horacio iniziò immediatamente a riprendere l’umanoide in volo con la sua videocamera. quando Horacio fece una zoommata sull’essere scoprì qualcosa di ancora piu incredibile. “Sembrava una sagoma umana, che fluttuava nel cielo a pochi metri dai tetti. La figura mi dava la schiena… Era sicuramente qualcuno molto alto. Non si sentiva nessun suono e io e mia sorella rimanemmo atterriti in silenzio, mentre continuavo a filmare.”

Lug
8

UFO spia un elicottero americano

Inserito il 8 luglio 2005 da Roswell in Avvistamenti

UFO spia elicotteroI cittadini americani considerano l’Ohio come lo stato più noioso del Nordamerica: un luogo sonnolento dove non accade mai nulla. L’8 luglio 2005, però, qualcosa di sorprendente, di cui tutti parlano ancora animatamente, è sceso dal cielo per movimentare la vita dell’assonnata provincia. «Un disco volante, ve lo giuro!” afferma un testimone.

«Un Ufo metallico che girava su se stesso e percorreva il cielo come un sasso che rimbalzi sulla superficie di un lago. L’ho fotografato, ma l’immagine non rende l’incredibile evento cui ho assistito”. Il 18 luglio la signora J.H., che vive nello stato della Georgia (Usa), osserva e fotografa un fenomeno aereo anomalo: «Tre Ufo, forse di più, percorrevano il cielo avanti e indietro, compiendo acrobazie mozzafiato». Il 19 luglio il testimone Mark A. Olson osserva da Sonora, California (Usa), intorno alle 21, un oggetto luminoso. (Continua…)

Lug
8

UFO nel Trevigiano

Inserito il 8 luglio 2005 da Roswell in Avvistamenti

valdobbiadene1.jpgCrocetta del Montello – L’Ufo è apparso l’altra sera ed erano almeno sei anni che mancava da questi cieli.
Come nella migliore letteratura di genere era un oggetto molto luminoso che per circa cinque minuti molto lentamente si è stagliato nel cielo di Ciano del Montello suscitando l’attenzione e la curiosità di diverse persone che si trovavano nel parcheggio pubblico di via Unione.
“Ho visto una piccola luce diventare in breve tempo un enorme fascio luminoso, come fosse una cometa con una lunga coda che viaggiava in direzione 280 gradi Ovest – spiega Paolo Gallina, comandante della Polizia Municipale di Valdobbiadene.
(Continua…)

Lug
5

Numerosi avvistamenti UFO

Inserito il 5 luglio 2005 da Roswell in Avvistamenti

PORTO SAN GIORGIO – Luci anomale in mare, strani globi luminosi che appaiono improvvisamente: sono solo alcune delle tante segnalazioni arrivate al Centro Ufologico Nazionale. Quello che sorprende di più è però che gran parte di questi avvistamenti arrivano proprio dalla costa di Porto San Giorgio. A fare il punto della situazione è Fabiana Fiatti, coordinatrice per la regione Marche dell’importante centro italiano di studi sugli UFO. “Ricevo tantissime segnalazioni. In merito alla zona specifica sangiorgese stanno arrivando tantissime telefonate di avvistamenti in mare”. Si tratta soprattutto di bagliori e dei più conosciuti globi luminosi.
(Continua…)

Giu
15

Gli UFO visti dagli astronauti

Inserito il 15 giugno 2005 da Roswell in Avvistamenti, Ufologia

spacewalk_esa_400.jpg24 maggio 1962.

Pilota: Scott Carpenter; capsula: Mercury «Aurora 7»; quote orbitali: km 1250/150.
Durante la sesta orbita avvista e fotografa diversi corpi sconosciuti, dei quali non sa indicare le dimensioni.
16 maggio 1963.

Pilota: L. Gordon Cooper; capsula: Mercury «Faith 7»; quote orbitali: km 270/160.
Durante la quindicesima orbita vede avvicinarsi «un oggetto verdastro luminescente, seguito da una coda rosso-arancione, in moto da Est verso Ovest». A Terra il radar della stazione di avvistamento di Muchea, che segue il volo di Cooper, inquadra anch’esso l’oggetto, stimandone la quota a circa 150 km.

8 aprile 1964.

Capsula senza ‘ equipaggio Gemini 1; quote orbitali: km 330/160.
Subito dopo l’equilibramento in orbita, la capsula viene avvicinata da quattro oggetti sconosciuti che, come rivelano i radar delle stazioni terrestri, la seguono per tutto il suo primo giro intorno al nostro pianeta. Quindi scattano via all’improvviso e scompaiono nello spazio. LA NASA in un primo momento spiegò trattarsi delle parti strutturali del secondo stadio del vettore (un missile Titan), separatesi dalla capsula stessa. Questa spiegazione venne tuttavia smentita quando si apprese che il piano di volo non prevedeva tale separazione, e che in effetti il secondo stadio del vettore e la capsula erano rimasti congiunti fin quando non si disintegrarono precipitando insieme nell’atmosfera. La NASA non emise altri comunicati.
(Continua…)

Giu
14

Filma un Ufo tra le nuvole

Inserito il 14 giugno 2005 da Roswell in Avvistamenti

ufo-big.jpgIl ragazzo, figlio dei gestori di un bar cittadino, è stato interrogato dal direttore del Cui e da un tecnico informatico. San Giorgio delle Pertiche (PD)- Sono le 21,32 in punto di martedì scorso quando il quindicenne Alessandro Bendici si affaccia alla finestra della sua abitazione a San Giorgio delle Pertiche. Lo fa spesso perchè ama riprendere con la telecamere i movimenti delle nuvole. E di nuvole, quella notte, ce ne sono tante e ha da poco smesso di piovere. Ma alle 21,31 qualcosa di diverso dal solito attira la sua attenzione. Un oggetto sferico bianco, contornato da un alone rosso, che si muove controvento alla velocità di un aereo. Il ragazzo riprende tutto e quando si siede per cenare con i genitori, papà Pino e mamma Sonia Giacomazzo, che rientrano tardi dal lavoro in quanto proprietari del bar “Al Crocchio” di via Altinate, a Padova, parla di quanto è capitato. Decidono di avvisare subito il Cui, International Ufologic Center. (Continua…)

Nov
6

Ho visto gli alieni di Roswell

Inserito il 6 novembre 2004 da Roswell in Avvistamenti, Ufologia

Alieno di RoswellPhilip Corso è un colonnello dell’esercito statunitense in pensione, ma soprattutto e’ l’uomo che ha visto i cadaveri di Roswell.
“Era la sera del 6 luglio 1947”, ha raccontato Corso al recente simposio internazionale sugli UFO, e, con il grado di maggiore, ero di stanza a Fort Riley, nel Kansas, come responsabile della sicurezza. Stavo compiendo il consueto giro di perlustrazione della base quando, giunto vicino al caseggiato veterinario, fui chiamato dal sergente maggiore Bill Brown. ‘Maggiore, venga a vedere. C’e’ da non crederci’, mi disse.
Nessuno, quella sera, avrebbe dovuto entrare in quel perimetro. Un cartello diceva chiaramente di girare alla larga. Entrai e vidi alcune casse che, secondo Brown, venivano da San antonio, Texas. Ci avevano detto che contenevano del materiale recuperato da un incidente avvenuto un paio di giorni prima in Nuovo Messico. Mi avvicinai ad una delle casse di legno (erano una trentina), mentre Brown restava di guardia. Vidi una cassa, sigillata su un lato e aperta dall’alto. Sollevai il coperchio e illuminai l’interno con una torcia. (Continua…)

Lug
21

I primi dischi volanti

Inserito il 21 luglio 2004 da Roswell in Avvistamenti, Ufologia

Dischi volantiNel 1947 ci furono parecchi casi di avvistamento di UFO nel mondo, ma nes- suno catturò l’immaginazione popolare come quello di cui fu protagonista un uomo d’affari statunitense, Kenneth Arnold.
Arnold veniva dall’Idaho, vendeva apparecchiature antincendio forestali che egli slesso progettava: un lavoro per cui doveva recarsi spesso in aereo dai suoi clienti sparsi negli Stati nordoccidentali degli USA. Al punto che prese il brevetto di volo e acquistò un piccolo aereo che guidava egli stesso.
IL 24 giugno 1947 Arnold concluse un affare a Chehalis, nello Stato di Washington, dopo di che decollò col suo aereo “Callair”, diretto a Yakima. Voleva recarsi sopra la Catena delle Cascate per cercate i resti di un aereo da trasporto che si era perso qualche settimana prima: era stata offerta una ricompensa per chi l’avesse trovato e Arnold aveva il brevetto di pilota per soccorso aereo. (Continua…)

Lug
20

Captati dai Radar

Inserito il 20 luglio 2004 da Roswell in Avvistamenti, Ufologia

Captati dai RadarII 21 dicembre 1978 i comandanti Vern Powell e John Randle stavano pilotando due aerei da trasporto Argosy da Blenheim a Dunedin, in Nuova Zelanda, quando comunicarono di avere avvistato parecchi UFO. Segnalazioni del genere da parte di piloti sono tutt’altro che insolite, ma questa volta c’era una prova concreta che ne confermava le affermazioni: gli UFO, infatti, erano stati rilevati anche dai radar. Il control-lore del Servizio traffico aereo dichiarò: «A un certo punto i nostri radar segnalavano cinque oggetti piuttosto grossi dove invece non a-vrebbe dovuto esserci nulla». (Continua…)

Giu
27

Tipologie di avvistamento UFO

Inserito il 27 giugno 2004 da Roswell in Avvistamenti, Ufologia

images4.jpgI casi di avvistamento UFO sono particolarmente variegati, anche in considerazione del fatto che si basano fondamentalmente su testimonianze umane e non su registrazioni meccaniche. E’ stato comunque necessario cercare di ricondurre tali avvistamenti in categorie basate fondamentale sulle caratteristiche descrittive delle osservazioni e sulla distanza intercorrente tra testimone e fenomeno. In questo modo sono stati creati dei raggruppamenti di segnalazioni tra loro relativamente omogenee e, quindi, teoricamente adatte a delle analisi statistiche. Nonostante l’esistenza di altre proposte, la classificazione al momento più usata e’ quella sviluppata nei primi anni settanta da J.A.Hynek. Pur essendo talvolta piuttosto generica ed incapace di descrivere la complessità del fenomeno UFO, rimane comunque un sistema di riferimento universalmente impiegato da praticamente tutti gli studiosi della materia.
(Continua…)