Archivio della categoria 'Ufologia'

Giu
19

AIDS – La grande truffa

Inserito il 19 giugno 2005 da Roswell in Congiure

aids.jpgLa storia della guerra biologica (BW) può essere divisa in tre parti: storia antica, storia moderna e quello che chiamiamo “il presente”. La storia antica inizia molto più lontano di quello che si possa immaginare e dura fino alla fine del 20° secolo. Solo per fare un esempio, il primo uso documentato di guerra biologica è da parte dei romani che usavano carcasse di animali per inquinare le riserve d’acqua nemiche. In quel tempo l’idea che c’era dietro questo tipo di attacchi è che un nemico indebolito è un nemico facile da sconfiggere… Da quel momento in avanti le evoluzioni sono state tante, e di enorme portata. Per spiegarne la storia moderna e il presente, indispensabili per proseguire, a noi interessa focalizzare l’attenzione sulle mosse degli Stati Uniti, per i risvolti universali che negli ultimi cinquant’anni assumono le sue politiche. (Continua…)

Giu
15

Gli UFO visti dagli astronauti

Inserito il 15 giugno 2005 da Roswell in Avvistamenti, Ufologia

spacewalk_esa_400.jpg24 maggio 1962.

Pilota: Scott Carpenter; capsula: Mercury «Aurora 7»; quote orbitali: km 1250/150.
Durante la sesta orbita avvista e fotografa diversi corpi sconosciuti, dei quali non sa indicare le dimensioni.
16 maggio 1963.

Pilota: L. Gordon Cooper; capsula: Mercury «Faith 7»; quote orbitali: km 270/160.
Durante la quindicesima orbita vede avvicinarsi «un oggetto verdastro luminescente, seguito da una coda rosso-arancione, in moto da Est verso Ovest». A Terra il radar della stazione di avvistamento di Muchea, che segue il volo di Cooper, inquadra anch’esso l’oggetto, stimandone la quota a circa 150 km.

8 aprile 1964.

Capsula senza ‘ equipaggio Gemini 1; quote orbitali: km 330/160.
Subito dopo l’equilibramento in orbita, la capsula viene avvicinata da quattro oggetti sconosciuti che, come rivelano i radar delle stazioni terrestri, la seguono per tutto il suo primo giro intorno al nostro pianeta. Quindi scattano via all’improvviso e scompaiono nello spazio. LA NASA in un primo momento spiegò trattarsi delle parti strutturali del secondo stadio del vettore (un missile Titan), separatesi dalla capsula stessa. Questa spiegazione venne tuttavia smentita quando si apprese che il piano di volo non prevedeva tale separazione, e che in effetti il secondo stadio del vettore e la capsula erano rimasti congiunti fin quando non si disintegrarono precipitando insieme nell’atmosfera. La NASA non emise altri comunicati.
(Continua…)

Giu
15

Vita nello spazio

Inserito il 15 giugno 2005 da Roswell in EBE, Ufologia

images3.jpgMolti sostengono che la vita sia una prerogativa dei Pianeta Terra, ma per nostra fortuna non è così. Come studente universitario e ricercatore Esobiologo, basandomi su studi effettuati da me e da notevoli scienziati delle più svariate branche della Scienza, sappiamo che lo spazio è ricco di Materia Interstellare, ed essa è importante perchè le stelle ed i pianeti si sono originati da essa, come il giovane ammasso aperto delle PLEIADI, distanti 500 anni luce da noi. A loro volta le stelle che hanno avuto origine dal mezzo interstellare in alcune fasi della oro evoluzione, possono perdere Materia, contribuendo ad arricchire il mezzo Interstellare. Questa Materia, fu osservata circa 200 anni fà, ed era composta da gas e particelle solide. Tale gas è costituito principab-nente da H ed He (Idrogeno ed Elio) ed altri elementi abbondanti anche nel nostro Sole, una stella di media grandezza distante 149.000.000 di km. Troviamo una gran quantità di molecole dei mezzo interstellare; la Formaldeide, l’Acido Acetico, l’ammoniaca, I’Acqua, oltre a molecole organiche al Carbonio, all’Idrogeno molecolare ecc… Sono state trovate in varie meteoriti cadute sulla Terra dagli spazi Intersellare Aminoacidi cioè i mattoni della vita, diversi da quelli conosciuti sulla Terra, viene esclusa ogni tipo di contaminatone Terrestre. Altri Aminoacidi sono stati trovati in rocce nel Canada, niente di particolare se non fosse per il fatto che la loro età era di 65.000.000 di anni là. Molecole organiche, viaggiano anche a bordo delle Comete, che orbitano non solo nel nostro sistema, ma anche in altri Sistemi planetari individuati da Astronomi e Astrofisici. E come la mettiamo con il “Molibdeno”, un catalizzatore necessario per dare origine alla vita sulla Terra quando iniziò a svilupparsi sul nostro pianeta? ln conclusione lo spazio interstellare è pieno di materia che svolge il compito principale della vita sulla Terra, ciò è stato accertato da alcuni Radiastronomi sin dal 1970, ed è ufficialmente ammesso che il processo chimico che produce la vita, opera nell’intero Universo. Non ci sono dubbi su questo, come dimostrano le continue apparizioni di quegli Oggetti Volanti non Identificati (UFO), che sorvolano i nostri cieli. Sono la creazione di forme di vita più progredite della nostra. Si può anche non credere, ma la realtà questa volta supera la Fantasia.

[ Scritto da PALUMBO MARCO ]

Giu
14

Crop circles a Ranzano

Inserito il 14 giugno 2005 da Roswell in Crop Circles

images2.jpgI “crop circle”, ovvero i cerchi nel grano, sui quali esiste una corposa letteratura, sono di nuovo comparsi nel campo d’orzo “della Rina”, ovvero Caterina Silot, 52 anni, a Ranzano. «A due anni di distanza dalla prima “creazione”, le entità intelligenti e aliene – così le definisce la donna – hanno voluto darmi un altro segno. Sono felice – aggiunge – peccato che in questo modo il raccolto andrà distrutto, quando devo ancora pagare la semina. I curiosi e gli ammalati hanno infatti già incominciato ad arrivare a frotte, quasi come a un pellegrinaggio. Questa volta i cerchi sono 4 e concentrici, il più grande dei quali con un diametro di circa 50 metri. «Sembrano – ha spiegato la Rina – il celendario Maja». I signs sono comparsi la notte del 1. giugno. Ad acorgersene è stata la stessa Rina che al mattino si è recata al capitello di Sant’Antonio a portare un cero. «Lo sapevo – ha detto – che sarebbe successo già da due giorni. Ne avevo avuto un segnale»

[ via IL GAZZETTINO ON LINE ]

Giu
14

Filma un Ufo tra le nuvole

Inserito il 14 giugno 2005 da Roswell in Avvistamenti

ufo-big.jpgIl ragazzo, figlio dei gestori di un bar cittadino, è stato interrogato dal direttore del Cui e da un tecnico informatico. San Giorgio delle Pertiche (PD)- Sono le 21,32 in punto di martedì scorso quando il quindicenne Alessandro Bendici si affaccia alla finestra della sua abitazione a San Giorgio delle Pertiche. Lo fa spesso perchè ama riprendere con la telecamere i movimenti delle nuvole. E di nuvole, quella notte, ce ne sono tante e ha da poco smesso di piovere. Ma alle 21,31 qualcosa di diverso dal solito attira la sua attenzione. Un oggetto sferico bianco, contornato da un alone rosso, che si muove controvento alla velocità di un aereo. Il ragazzo riprende tutto e quando si siede per cenare con i genitori, papà Pino e mamma Sonia Giacomazzo, che rientrano tardi dal lavoro in quanto proprietari del bar “Al Crocchio” di via Altinate, a Padova, parla di quanto è capitato. Decidono di avvisare subito il Cui, International Ufologic Center. (Continua…)

Mag
28

Il mistero delle mutilazioni

Inserito il 28 maggio 2005 da Roswell in Mutilazioni animali, Ufologia

Mutilazioni animaliII 5 agosto 1999 Milo Haurk, un allevatore americano, cominciò di buon mattino a lavorare nella sua fattoria di Menno, nel South Dakota. Come faceva di solito, cominciò a fare il controllo del bestiame. Purtroppo, però, quando arrivò al toro da esposizione, che aveva un peso dì circa 800 chili, si trovò di fronte a un macabro spettacolo. L’animale giaceva nel fango, esanime e presentava strane mutilazioni su tutto il corpo. I suoi genitali errano stati asportati con un taglio ovale, che non aveva lasciato tracce di sangue; il suo rette era stato estratto con un’incisione cilindrica, proprio come si fa per estrarre il torsolo da una mela. Hauck cercò qualche segno lasciato dai responsabili, ma non ne trovò alcuna traccia. Turbato, Hauck corse a casa e chiamò Io sceriffo, Jack Holden, il quale, accorso subito, rimase sconcertato di fronte a quello scempio. Notò che lanimale era caduto pesantemente nel fango e cadendo aveva abbattuto sotto di se un cavo di filo spinato della recinzione. Ne trasse la conclusione che il toro poteva essere arrivato a quella posizione soltanto se fosse stato fatto cadere dall’alto.
(Continua…)

Mag
21

Gli X-files italiani

Inserito il 21 maggio 2005 da Roswell in Top Secrets, Ufologia

images.jpgMarzano di Torriglia, Genova.
6 dicembre 1978 ore 23.30.

In quella che sembra essere una notte come tante altre, il metronotte genovese Pier Fortunato Zanfretta sta effettuando l’abituale servizio di pattuglia presso le villette della zona residenziale di Marzano di Torriglia, quando, improvvisamente, ecco comparire delle strane luci dietro una casa. “Ho pensato fossero arrivati dei ladri”, racconterà in seguito il testimone, “ed istintivamente ho impugnato la pistola e, quatto quatto, mi sono avvicinato alla villa, strisciando contro il muro. Improvvisamente qualcuno mi diede uno spintone nella schiena, facendomi cadere a faccia in giù; la pistola mi sfuggì di mano. ‘Mi hanno fregato’, pensai subito. Infuriato, girai su me stesso, pronto ad affrontare il ladro. Ma ciò che vidi mi lasciò di pietra. Dinnanzi a me si stagliava un mostro di tre metri, un essere dal torace enorme, una massa di carne grigio scura, con la pelle del petto ondulata. Ero letteralmente sbalordito. Avrei voluto illuminare quella strana sagoma con la torcia elettrica che stringevo in pugno, ma, per la paura, quest’ultima di sfuggì di mano.
(Continua…)

Mag
21

Mutilazioni animali

Inserito il 21 maggio 2005 da Roswell in Mutilazioni animali, Ufologia

Mutilazioni animaliIn America verso la metà degli anni settanta, il senatore degli Stati Uniti Shmitt veniva avvisato dai suoi elettori che molti animali, mucche, cavalli e pecore venivano misteriosamente mutilate ed uccise da ignoti.
Secondo i rapporti dell’FBI, (Federal Boureau of Intelligence) la polizia interstatale americana, solo nel 1979, diecimila teste di mucche venivano trovate misteriosamente mutilate nei campi del New Mexico senza alcuna apparente spiegazione.
Già nel 1975 più di cento casi erano già stati segnalati. Coates riporta un caso del 1980 di un animale mutilato ma incastrato su un albero a circa cinque piedi dal suolo, come se il suo cadavere fosse stato gettato dall’alto. La perdita di valore denunciabile dagli allevatori era altissima: solo a Rio Arriba la perdita di sessanta capi di bestiame in un anno ha prodotto un danno pari a 18.000 dollari ma si pensa di poter stimare le perdite totali su tutto il territorio americano in un milione di dollari fino ad oggi. (Continua…)

Mag
20

I resti dell’UFO caduto a Roswell

Inserito il 20 maggio 2005 da Roswell in Alieni, Cover-up, Video
Apr
18

La storia dei Crop circles

Inserito il 18 aprile 2005 da Roswell in Crop Circles, Ufologia

Crop circlesLa storia dei crops inizia negli anni ’70 nel sud dell’Inghilterra, più precisamente nel triangolo sacro: Glastonbury-Averbury-Stonehenge un luogo ai confini della realtà, teatro ormai da sempre di eventi straordinari.
Questa data è stata scelta come segnale di inizio del fenomeno anche se non è del tutto esatta,perché i contadini della zona possono giurare che fin dai precedenti anni dal ’40 al
’ 60 ci siano stati questi fenomeni anche se non solo non venivano considerati, ma non abbiamo una documentazione fotografica di questi crops precedenti agli anni ’70.Ecco perché fu preso come riferimento questo decennio. (Continua…)