Set
3

Spazio: parte deputato Gruzdev

Inserito il 3 settembre 2007 da Roswell in Spazio

Alpha CentauriLa stampa è sicura che il primo turista spaziale russo sarà Vladimir Gruzdev, deputato e magnate della grande distribuzione.
Secondo il sito on line News.ru.com, Gruzdev avrebbe già firmato a Luglio il contratto per un addestramento di 13 mesi e avrebbe superato tutti i test medici per trascorrere una settimana in orbita, salendo a bordo della stazione spaziale internazionale.

L’ex ufficiale dei servizi segreti non ha ne’ smentito ne’ confermato la notizia.

[ via ANSA ]

Ago
31

Russia: Il primo volo sulla Luna entro 2025

Inserito il 31 agosto 2007 da Roswell in Spazio

a2.jpgA 46 anni dal volo di Gagarin, il primo uomo nello spazio, la Russia programma di mandare il suo primo astronauta sulla luna entro il 2025.
Secondo quanto ha annunciato il direttore dell’agenzia spaziale russa, Iuri Perminov, per la creazione di una base permanente bisognerà aspettare almeno il 2027, e forse fino al 2035.
‘Il primo volo di un cosmonauta russo su Marte, ha aggiunto, sarà possibile solo dopo il 2035’.

[ via ANSA ]

Ago
29

L’erocia sonda Voyager

Inserito il 29 agosto 2007 da Roswell in Spazio

Voyager
Tra qualche giorno la missione Voyager compie 30 anni. E dopo 30 anni è ancora al lavoro.

In questo momento Voyager 1, lanciata il 5 settembre del 1977 e’ l’oggetto piu’ lontano mai lanciato dall’uomo nello spazio, a oltre 15 miliardi di chilometri dal Sole.

Pensate che la distanza della sonda dalla Terra è così considerevole che un comando impartito dalla Terra impiega 14 ore a raggiungere la sonda !! (Continua…)

Ago
24

Esa e Asi preparano missioni Marte

Inserito il 24 agosto 2007 da Roswell in Marte, Spazio

marte.jpgLe Agenzie spaziali europea e italiana (Esa e Asi) si preparano alle missioni su Marte, la prima delle quali e’ prevista fra sei anni.

Ecco allora la ricerca dei siti che, per caratteristiche geologiche e climatiche, sono ideali per simulare atterraggi e manovre di veicoli automatici sulla superficie del pianeta rosso.
Sulla terra il luogo ideale per simulare le missioni su Marte è il Sahara: entro un anno, infatti, cominceranno i test per i robot che saranno inviati su Marte nel 2013.

[ via ANSA ]

Ago
12

Shuttle: non preoccupa la lesione

Inserito il 12 agosto 2007 da Roswell in Spazio

epa12ycdy_20070812.jpgNon preoccupa la Nasa la lesione allo scudo termico dello Shuttle Endeavour: non sembra aver bisogno di riparazione.
Dalla ‘pancia’ del traghetto spaziale sarebbe saltato un pezzetto di rivestimento grande otto centimetri.
L’equipaggio di Endeavour usera’ i sensori sul braccio meccanico per dare un’occhiata più ravvicinata, ma il direttore della missione John Chairman si e’ detto ottimista.
Una decisione finale sulla necessità della riparazione sarà comunque presa oggi.

[ via ANSA ]

Ago
11

Cina pronta per esplorazione lunare

Inserito il 11 agosto 2007 da Roswell in Spazio

luna1.jpgE’ tutto pronto a Pechino per l’esplorazione della Luna.
Il satellite e il razzo portante hanno superato i test per il lancio.
Avviato nel 2004, il progetto di esplorazione lunare e’ considerato il terzo passo avanti della tecnologia spaziale cinese, dopo i progetti del primo satellite mandato in orbita e la prima navicella spaziale dotata di equipaggio.
Il programma sarà diviso in 3 fasi: perlustrazione dell’orbita lunare, allunaggio, ritorno sulla Terra.

[ via ANSA ]

Ago
11

Lesione su pancia Endeavour

Inserito il 11 agosto 2007 da Roswell in Spazio

Lesione su pancia EndeavourLa Nasa ha rilevato una lesione di circa 7 centimetri quadrati sulla parte inferiore dello shuttle Endeavour.
Potrebbe essere stata causata dall’impatto con un pezzo di materiale isolante distaccatosi durante il lancio o con un pezzo di ghiaccio.

Sono state le foto scattate dagli astronauti della Iss, nelle manovre di avvicinamento dello shuttle, a far rilevare l’incisione. L’area sarà ispezionata domenica con il braccio robotizzato della navetta.

[ via ANSA ]

Ago
10

Endeavour, ok attracco a Iss

Inserito il 10 agosto 2007 da Roswell in Spazio

EndeavourLo shuttle Endeavour ha completato con successo l’attracco alla Stazione spaziale internazionale (Iss).
La manovra è stata preceduta da una ‘seduta fotograficà per la navetta, che è stata filmata e fotografata dagli astronauti della base orbitante, alla ricerca di eventuali danneggiamenti.

La Nasa sta cercando di appurare se pezzi di materiale isolante che si sono distaccati dal serbatoio esterno al momento del lancio, possano aver danneggiato lo shuttle.

[ via ANSA ]

Ago
10

Endeavour, problema al decollo

Inserito il 10 agosto 2007 da Roswell in Spazio
reut_10966152_53330.jpg

 Il comandante Scott Kelly e Barbara Morgan

Tre piccoli pezzi di schiuma isolante, che si sarebbero staccati dal serbatoio esterno dell’Endeavour nelle prime fasi del lancio di mercoledì, avrebbero colpito lo Shuttle, ma probabilmente senza fare danni di rilievo. Lo ha reso noto un responsabile della Nasa.

In totale nove pezzetti di schiuma isolante si sono staccati dal serbatoio nei primi minuti del lancio – ha detto in serata il responsabile della missione, John Shannon – e tre hanno forse urtato contro la navetta.
Ma – ha aggiunto Shannon, dichiarandosi fiducioso – nessuno, a quanto sembra, era di dimensioni sufficienti per provocare un danno serio. “Che abbiano causato danni o no – ha proseguito il responsabile – lo sapremo in modo molto preciso nel corso dell’aggancio con la Stazione spaziale internazionale orbitante (Iss), previsto per oggi. (Continua…)

Ago
9

La maestra saluta la classe dallo spazio

Inserito il 9 agosto 2007 da Roswell in Spazio

Barbara Morgan“Ragazzi, buoni….”: così, con la voce di sempre, la maestra Barbara Morgan, 55 anni, si è rivolta ai ragazzi della sua classe, in Idaho. Per salutarli, ammonirli, abbracciarli. Per educarli. Per fare cioé quello che fino al 1998 era stato il suo lavoro di sempre, la maestra di scuola elementare.

L’unica differenza rispetto ad un normale giorno di scuola è stata che in quel momento la maestra Barbara era – letteralmente – in orbita. Transitava cioè a bordo dell’Endeavour a 253,1 km dalla superficie terrestre, diretta ad una stazione spaziale chiamata ISS che raggiungerà solo domani, e da dove potrà seguire le passeggiate spaziali di tre dei sei astronauti che sono con lei, cinque uomini e una donna. Lei, astronauta a sua volta, li aiuterà a rimpiazzare un giroscopio rotto e rimontare un troncone metallico del peso di una tonnellata e mezza, per estendere l’ossatura della stazione ISS. (Continua…)