Lug
25

Ex astronauta della Nasa, gli alieni esistono e somigliano a E.T.

Inserito il 25 luglio 2008 da Roswell in Alieni

etGli extraterrestri non solo esistono, ma somigliano anche a E.T: l’affermazione riportata dal tabloid The Sun proviene tuttavia da una fonte presumibilmente affidabile, quella dell’ex astronauta della Nasa Edgar Mitchell, sesto uomo a mettere piede sulla Luna.

Gli alieni sono «amichevoli, piccoli e dai grandi occhi», ha spiegato il 77enne Mitchell, sottolineando con logica inappuntabile come «se fossero ostili, no saremmo più qui»: «Avrete visto qualche disegno di queste piccole creature che ci paiono strane: da quel che so dalle mie fonti che sono state in contatto, sono abbastanza fedeli».

Il fenomeno degli Ufo è reale, continua Mitchell, anche se «è stato tenuto segreto da tutti i nostri governi per gli ultimi sessant’anni, ma poco a poco le notizie sono filtrate e alcuni di noi hanno avuto il privilegio di essere informati»: l’ex astronauta ha spiegato infatti di essere venuto a conoscenza della questione nel corso della sua carriera alla Nasa.

La Nasa da parte sua si è limitata a osservare di «non condividere le opinioni» in materia del suo ex dipendente, definito tuttavia «un grande americano»: il quale d’altronde condusse degli esperimenti – del tutto personali – di telecinesi e comunicazioni psichiche durante il volo dell’Apollo 14, senza – pare – ottenere risultati.

La missione dell’Apollo 14 – la terza a raggiungere il satellite – è l’unica dell’intero programma ad aver annoverato nell’equipaggio un membro dei sette primi astronauti scelti per il «Mercury»: Alan Shepard (che la Marina provvide a promuovere ad ammiraglio) è anche il più anziano dei dodici ad aver messo piede sulla Luna.

[ via La Stampa ]

Lug
31

Anno 2024, l’uomo sull’asteroide

Inserito il 31 luglio 2007 da Roswell in Spazio

este_84_43180.jpgNasa studia una missione estrema
Articolo di LUIGI BIGNAMI

L’ANNO potrebbe essere il 2024, circa sei anni dopo, cioè, il ritorno dell’uomo sulla Luna. Un razzo (Ares 5) con a bordo un modulo in grado di ospitare tre uomini per diversi mesi verrà lanciato verso lo spazio, il quale sarà seguito da un altro razzo più piccolo (Ares 1) che porterà oltre l’atmosfera 3 astronauti. Una volta in orbita terrestre il modulo spaziale e la navicella con i tre uomini si agganceranno tra loro e a quel punto inizierà il viaggio verso un asteroide, ancora da scegliere. Una volta giunti in prossimità, la navicella insieme al modulo atterreranno sull’oggetto celeste e una serie di arpioni agganceranno il tutto al suolo. La gravità sugli asteroidi, infatti, è bassissima e basta un nulla per far rimbalzare la piccola base spaziale verso lo spazio. Agli astronauti non parrà vero di essere su un oggetto solido. A causa della gravità assai ridotta infatti, con un minimo sforzo potranno fare salti anche di decine di metri e anch’essi dovranno stare molto attenti di non perdersi nel buio cielo del sistema solare. (Continua…)

Lug
30

La NASA manda una maestra nello spazio

Inserito il 30 luglio 2007 da Roswell in Spazio

Maestra nello spazioFara’ lezione nello spazio per bambini di tutto il mondo: Barbara Morgan, maestra, sara’ a bordo di uno Shuttle della Nasa.
La Morgan era la riserva di Christa McAuliffe nell’equipaggio del Challenger, lo shuttle esploso il 28 gennaio 1986.
Quella mattina sui cieli della Florida sembrava fosse morto per sempre anche il programma della Nasa di ‘educazione spaziale’.
Ventuno anni dopo la Nasa ci riprova: il lancio dell’Endeavour e’ per il 7 agosto.

[ via ANSA ]

Lug
19

Gli UFO ripresi dalla NASA

Inserito il 19 luglio 2007 da Roswell in Ufologia, Video

Una serie di tre filmati che dovrebbero arrivare dalla NASA.
Molti spezzoni si trovano gia su altri video, ma in questi vi è anche un valido commento, anche se in inglese.

http://www.youtube.com/watch?v=iaXuurDqhaY
http://www.youtube.com/watch?v=zw5vZD1H7XA
http://www.youtube.com/watch?v=4Siovv7Jtyw

Giu
6

Ancora video della NASA

Inserito il 6 giugno 2007 da Roswell in Video
Giu
4

La NASA e gli UFO

Inserito il 4 giugno 2007 da Roswell in Video
http://www.youtube.com/watch?v=7f-nB8Ait-M
Mag
23

La NASA avvista gli UFO ?

Inserito il 23 maggio 2007 da Roswell in Ufologia, Video

Filmato abbastanza eloquente.

Mag
28

La NASA nasconde gli alieni

Inserito il 28 maggio 2006 da Roswell in Cronaca

Gary McKinnonGary McKinnon ha violato i sistemi di sicurezza della Nasa, ed ha divulgato i segreti dell’agenzia spaziale.
La NASA nasconderebbe le prove sull’esistenza degli alieni.

Secondo alcuni giornali, il pirata informatico, al termine del suo attacco, ha dichiarato:

“Hanno la chiave per un’energia inesauribile e molte foto di astronavi. Negli archivi conservano molte fotografie di astronavi aliene. Altre le cancellano per nascondere la verità”.

[ via News.com.

Lug
2

Mc Kinnon volevo sapere se gli ufo esistono veramente

Inserito il 2 luglio 2005 da Roswell in Cronaca

Mc KinnonLondra – “Lui non nega di essere entrato nei loro sistemi informatici. Ci ha spiegato di avere un forte interesse per gli UFO e questo rappresenta una buona parte delle ragioni per le quali ha agito come ha agito. Ritiene che gli UFO esistono e che il Governo americano lo sa e cerca di nasconderlo”. Così gli avvocati del 39enne britannico Gary McKinnon, meglio conosciuto come “Solo”, in queste ore il più celebre tra i cracker, hanno raccontato ai reporter la versione dei fatti fornita dall’uomo, come si ricorderà arrestato da Scotland Yard nei giorni scorsi ed ora libero su cauzione di 5mila sterline. Il riferimento dei legali è alle decine e decine di incursioni telematiche che McKinnon è riuscito a compiere all’interno di sistemi governativi statunitensi, in particolare server e computer della Difesa USA nonché della NASA. McKinnon ha presieduto alla prima udienza del breve procedimento che stabilirà se possa o meno essere estradato negli Stati Uniti: le autorità americane sono infatti da tempo sulle sue tracce e nel 2002 un tribunale della Virginia lo ha condannato per alcune di quelle incursioni. Caso ha voluto che quella sentenza sia incorsa in una clamorosa gaffe che ha messo a nudo gli IP dei server militari presi di mira dal cracker. “Lui inoltre – hanno continuato i legali dell’uomo – voleva dimostrare la debolezza del sistema di sicurezza americano perché è un pacifista”. La speranza di McKinnon è di evitare l’estradizione: una condanna negli USA potrebbe costargli la galera a vita. La prossima udienza è prevista per fine luglio.

[ via Punto Informatico ]

Lug
19

Marte: la NASA ha paura ?

Inserito il 19 luglio 2004 da Roswell in Marte, Misteri

CydoniaDi cosa ha paura l’ ente spaziale USA ?

Alla fine di agosto 1993 i mass media annunciarono con grande risalto che la sonda spaziale americana Mars Observer, giunta proprio in quei giorni nei pressi di Marte, aveva improvvisamente e inspiegabilmente interrotto i contatti con la propria base sulla Terra (Pasadena, California). Ogni tentativo di ripristinare la comunicazione si era rivelato inutile; la sonda doveva considerarsi definitivamente perduta. Mars Observer era costato 980 milioni di dollari (circa 1600 miliardi di lire) ed avrebbe dovuto mappare la superficie marziana, grazie ad apparecchiature sofisticate, capaci di rilevare fino ad un metro e mezzo di grandezza. Tutto ciò in preparazione dello sbarco umano sul pianeta previsto entro il 2020. Gli esperti della Nasa dichiararono di non capacitarsi della improvvisa interruzione di contatto. (Continua…)