Ott
27

Brasile: nel 1986 invasione UFO

Inserito il 27 ottobre 2009 da Roswell in Ufologia

img_era_moderna_189Quello che vi mostriamo è uno stralcio di documento ufficiale (che ha un totale di 8 pagine), recentemente declassificato, che è molto interessante. Parla della cosiddetta “Notte ufficiale degli UFOs in Brasile”. Tutto a inizio il giorno 19 Maggio 1986, quando improvvisamente su tutti i radars civili e militari appaiono dei “blips” inspiegabili. Era una formazione di 21 UFOs, tutti dal diametro di circa 100 metri, che apparve sopra i maggiori aeroporti del Paese. Furono mandati in volo, in azione di “scramble” (intercettamento), dei caccia Mirage ed F5 che videro anche visualmente gli strani oggetti. Gli avvistamenti e gli inseguimenti durarono per ore. All’epoca fu promesso, dall’allora ministro dell’Air Force brasiliano Octavio Moreira Lima, l’immediata divulgazione dei files secretati ma ciò non avenne subito, ma dopo 23 anni. Ma ne è valsa la pena. (Continua…)

Apr
5

Progetto Difesa Destino

Inserito il 5 aprile 2008 da Roswell in Top Secrets, Ufologia

book_cover_2.jpgNel 1997 è venuto alla ribalta un ennesimo rivelatore (con tale termine vengono designati in ambito ufologico ex agenti dei servizi segreti che decidono di rivelare al pubblico informazioni riservate sui presunti contatti tra i governi e le civiltà aliene in visita sulla Terra), Dan Sherman, il quale, in un libro di vasta risonanza oltreoceano, dal titolo Above Black , ha parlato del suo ruolo nel superclassificato progetto della NSA (Agenzia per la Sicurezza Nazionale) “Preserve Destiny” (Difesa Destino).

Dan Sherman è un analista elettronico ed ex Sergente Maggiore dell’ Air Force USA, le cui credenziali sono state avallate dal dott. Michel Wolf (deceduto nel settembre del 2000) ex consulente del Consiglio di Sicurezza Nazionale nonché componente del MJ12, presunto ultrasegreto gruppo di studio governativo sugli UFO.

Nel 1992 il sergente Sherman venne assegnato ad un’installazione sotterranea della NSA come analista elettronico di intelligence. Si trattava in realtà di una copertura per un incarico governativo di altissimo livello. All’interno della struttura fu informato che il governo statunitense aveva contatti con una specie aliena, comunemente nota come Grigi, fin dal 1947.
(Continua…)

Set
14

Negli archivi dell’Aeronautica 32 avvistamenti in 6 anni

Inserito il 14 settembre 2007 da Roswell in Avvistamenti, Top Secrets

a.jpg
Sono 32 i casi di avvistamento Ufo catalogati dal 2001 negli archivi del Reparto Generale Sicurezza dell’Aeronautica militare. Tra i compiti assegnati al reparto c’è infatti anche la trattazione delle ”segnalazioni di oggetti volanti non identificati”, che vengono archiviate in un riepilogo annuale per uso, viene precisato, ”esclusivamente statistico”.
Gli ultimi avvistamenti raccolti dalla forza armata riguardano due oggetti volanti notati il 3 settembre 2006 nel palermitano, tra Punta Raisi e Monte Saraceno, da un pilota civile e da alcuni privati cittadini.
Qualche mese prima, il 3 maggio, era stata segnalata da diversi abitanti dell’isola di Procida la presenza di un Ufo di colore giallo e di forma ellittica.

[ via Adnkronos ]

Ago
29

Le ricerche Ecclesiastiche

Inserito il 29 agosto 2007 da Roswell in Top Secrets

vaticano.jpgArticolo di Alfredo Lissoni

La Chiesa, che ha al suo attivo molti scienziati, si è occupata molto di ricerca sulla vita extraterrestre (gli studi esobiologici collegati al SETI) e non ha tralasciato il fenomeno UFO, tant’è che in Vaticano esiste una cattedra di paranormologia (l’ESP) ed ufologia, diretta dall’austriaco padre Andreas Resch. Inoltre ardenti sostenitori dell’esistenza di altri mondi abitati furono, sin dal 1400, illustri teologi e padri della Chiesa quali Niccolò Cusano (+ 1464), Padre Angelo Secchi dell’Osservatorio del Collegio Romano, padre Lapidi, Monsabret, il teologo Tehillard de Chardin e, più recentemente, il reverendo Francis J. Connell dell’Università Cattolica di America (il suo scritto figura in appendice al libro L’enigma dei dischi volanti di Aimé Michel), lo spagnolo don Enrique Lopez Guerrero (convinto che alieni provenienti da Wolf 424 vivrebbero nascosti sulla Terra), Padre Domenico Grasso, gesuita dell’Università Gregoriana, che fra il 1978 ed il 1980 rilasciò alla stampa, Famiglia Cristiana in testa, interessanti dichiarazioni a favore dell’esistenza e degli UFO e degli extraterrestri secondo la visione “a distanza” della scienza (ci sono, ma non possono arrivare sino qua). (Continua…)

Ago
27

OTC-X1

Inserito il 27 agosto 2007 da Roswell in Top Secrets, Video

Ralph Ring avrebbe lavorato ad un progetto finalizzato allo sviluppo del prototipo della OTC-X1, una nave spaziale di 13m di diametro e nata dalla mente di Otis Carr, discepolo di N. Tesla .
Nel 1960 il mezzo avrebbe percorso all’ istante ben 16 km e dopo il test riuscito diverse agenzie governative statunitensi,fra cui l’ FBI, bloccarono il progetto.
Il Dr. Michael Salla, dell’ Istituto di Esopolitica USA, ha annunciato che pubblicherà a breve nuove prove, anche fotografiche.
Se tutto ciò fosse provato allora significherebbe che le tecnologie per viaggiare nello Spazio liberamente sono a portata di mano da molto tempo.
http://video.google.com/videoplay?docid=-436535122652705417

[ via Altro Giornale ]
[ Approfondimento ]

Ago
25

Gli extraterrestri esistono e provengono da Alpha Centauri

Inserito il 25 agosto 2007 da Roswell in Alieni, Top Secrets

Alpha CentauriIl Coordinamento CUT (Centro Ufologico Taranto) qualche tempo fa è riuscito a recuperare un documento sensazionale stilato dal CNI (Centro Nazionale di Intelligence) spagnolo.

Quattro pagine sconvolgenti e incredibili in cui si afferma che gli extraterrestri esistono, sono già tra noi, provengono da Alfa Centauri e sono di due tipi.

I documenti, secondo le dichiarazioni di un agente “talpa”, sono stati fotografati in tutta fretta ed è stata volontariamente omessa l’ultima pagina con la firma dell’ufficiale che ha stilato il documento. (Continua…)

Mag
21

Gli X-files italiani

Inserito il 21 maggio 2005 da Roswell in Top Secrets, Ufologia

images.jpgMarzano di Torriglia, Genova.
6 dicembre 1978 ore 23.30.

In quella che sembra essere una notte come tante altre, il metronotte genovese Pier Fortunato Zanfretta sta effettuando l’abituale servizio di pattuglia presso le villette della zona residenziale di Marzano di Torriglia, quando, improvvisamente, ecco comparire delle strane luci dietro una casa. “Ho pensato fossero arrivati dei ladri”, racconterà in seguito il testimone, “ed istintivamente ho impugnato la pistola e, quatto quatto, mi sono avvicinato alla villa, strisciando contro il muro. Improvvisamente qualcuno mi diede uno spintone nella schiena, facendomi cadere a faccia in giù; la pistola mi sfuggì di mano. ‘Mi hanno fregato’, pensai subito. Infuriato, girai su me stesso, pronto ad affrontare il ladro. Ma ciò che vidi mi lasciò di pietra. Dinnanzi a me si stagliava un mostro di tre metri, un essere dal torace enorme, una massa di carne grigio scura, con la pelle del petto ondulata. Ero letteralmente sbalordito. Avrei voluto illuminare quella strana sagoma con la torcia elettrica che stringevo in pugno, ma, per la paura, quest’ultima di sfuggì di mano.
(Continua…)